domenica 17 Febbraio 2019
Home Territorio Bassa Padovana Si rifugia in un cortile privato per scampare a un litigio: denunciato

Si rifugia in un cortile privato per scampare a un litigio: denunciato

I residenti, spaventati, hanno chiamato i carabinieri. Il giovane, visibilmente ubriaco, si è consegnato senza opporre resistenza

SOLESINO. Si rifugia in un cortile privato per sfuggire all’ira dell’uomo con cui aveva appena litigato: dovrà rispondere di violazione di domicilio. Protagonista del fatto, avvenuto l’altra sera a Solesino, un 30enne di nazionalità marocchina, di fatto senza fissa dimora, con precedenti penali. Il giovane, visibilmente ubriaco, dopo un litigio con un connazionale al momento ignoto, a causa del quale ha riportato anche lievi ferite, è entrato in un cortile di via Tiepolo. I residenti, spaventati, hanno chiamato i carabinieri. Al personale della stazione di Solesino, giunto sul posto, il 30enne si è consegnato spontaneamente. Il giovane è stato denunciato a piede libero per violazione di domicilio.

Lascia un commento

Davide Permunian
Davide Permunian
Vicentino di nascita, atestino di adozione. Classe 1993, ho collaborato a diversi progetti giornalistici. Allenatore di pallacanestro, amo i paesaggi e i libri. Mi piace raccontare storie e scrivere poesie
- Advertisment -

Da leggere

“Este incontra il talento”, terzo appuntamento con le eccellenze enogastronomiche del...

Dopo la scienza e il cinema, anche il palato vuole la sua parte: il terzo appuntamento della rassegna “Este incontra il talento”, ideata dal...
bar-footer
bar-footer