giovedì 21 Febbraio 2019
Home Territorio Ritirare i referti in farmacia o in erboristeria? A Este ora si...

Ritirare i referti in farmacia o in erboristeria? A Este ora si può

referti farmacieÈ stato presentato oggi all’ospedale “Madre Teresa di Calcutta” di Schiavonia il nuovo progetto [email protected], alias “Referti in Centro” (dove le tre A stanno per “affidabile, accessibile e assistito”), che prevede la possibilità di ritirare i referti degli esami ematochimici – del sangue – presso gli esercizi del centro di Este che aderiscono all’iniziativa. Il progetto, nato dalla collaborazione tra Comune di Este, Ulss 17 e le associazioni di categoria Ascom-Confcommercio Padova e Confesercenti Padova, è rivolto in particolare a quella categoria di utenti estensi per i quali risulta difficoltoso scaricare via web il referto medico, evitando loro un “viaggio” a Schiavonia per il solo ritiro. Alla presentazione, oltre ai titolari dei punti autorizzati, erano presenti anche il sindaco di Este Giancarlo Piva, il direttore di Confesercenti Padova Maurizio Francescon e il direttore generale dell’Ulss 17 Giovanni Pavesi.

Ma come funziona il progetto [email protected]? Innanzitutto, prima di sottoporsi agli esami del sangue, è necessario dare il proprio consenso all’Accettazione del Laboratorio Analisi, che provvederà a fornire al paziente un foglio di ritiro con un codice di accesso. Una volta effettuato il prelievo e pagato il ticket – se non esente – alla cassa del Cup, l’utente, munito di tessera sanitaria e del foglio di ritiro col codice di accesso, potrà recarsi presso uno dei punti autorizzati in centro a Este e ritirare in busta chiusa la stampa del suo referto. Il servizio, completamente gratuito, dovrebbe essere attivato nei primi giorni di novembre; in caso di successo, potrebbe essere sperimentato anche in altri Comuni della Bassa Padovana. Tra gli esercizi autorizzati, oltre alle farmacie, ci sono anche due erboristerie e una parafarmacia: una “prima volta” a livello nazionale. Questo l’elenco dei punti autorizzati, che saranno riconoscibili grazie a un logo posto in vetrina: Farmacia Levorato, Farmacia Mantovanelli, Farmacia Pedrazzoli, Farmacia Zanchin, Parafarmacia Atestina, Erboristeria L’Agrifoglio, Erboristeria L’Orto dei Semplici.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Il nuovo romanzo di Luigi Zanetti: «Non si può vivere senza...

- Luigi Zanetti, nei giorni scorsi è uscito “La voce dell’alba”, suo nuovo libro (edizioni Scatole Parlanti) presentato ufficialmente il 2 febbraio a palazzo...
bar-footer
bar-footer