martedì 26 Marzo 2019
Home Territorio Bassa Padovana Oltre 1.300 conifere donate agli studenti per la Giornata nazionale degli alberi

Oltre 1.300 conifere donate agli studenti per la Giornata nazionale degli alberi

Le piante sono state distribuite in tutte le scuole dell'Istituto comprensivo, a cui hanno fatto visita il sindaco Barbierato e gli assessori Pollazzi e Bano. Un acero campestre piantato in ogni plesso

ABANO TERME. Anche l’Istituto comprensivo “Vittorino da Feltre” di Abano Terme ha partecipato oggi alle celebrazioni della Giornata nazionale degli alberi, istituita nel 2013 dal ministero dell’Ambiente per promuovere la cultura ecologica e porre l’attenzione sullo stretto legame esistente tra l’essere umano e gli alberi, fondamentali per l’assorbimento dell’anidride carbonica, la mitigazione della temperatura e la prevenzione dai dissesti idrogeologici.

Il sindaco Federico Barbierato e gli assessori Cristina Pollazzi e Gian Pietro Bano si sono recati questa mattina in tutti i plessi scolastici afferenti all’Istituto comprensivo: gli esponenti dell’Amministrazione hanno fatto visita alla scuola media Vittorino da Feltre, proseguendo poi nelle scuole primarie Manzoni, Giovanni XXIII, Busonera, alla scuola per l’infanzia Mago Merlino di Monterosso, alla Pascoli e alla De Amicis di Giarre. Un acero campestre è stato donato e piantato nei giardini di ciascun plesso. I volontari della Protezione Civile presenti alla manifestazione itinerante si sono occupati della distribuzione di oltre 1.300 piante di Chamaecyparis, conifera chiamata anche “falso cipresso”, una per ogni alunno delle scuole di Abano. Gli studenti hanno partecipato alla Giornata nazionale degli alberi recitando poesia e intonando canzoni a tema ambientale.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer