Notte da incubo nella Bassa, tre morti in due incidenti stradali

Il primo sabato sera, lungo Strada Battaglia, l'altro domenica mattina, a Monselice. Le vittime hanno tutte tra i 27 e i 32 anni

0
2207
(Foto di repertorio)

BATTAGLIA TERME. È stata una nottata tragica quella appena trascorsa lungo le strade della Bassa Padovana. Tre giovani sono morti in due differenti incidenti stradali.

Il primo scontro è avvenuto verso le 23.30 di sabato sera, lungo la Ss16 – comunemente chiamata “Strada Battaglia” – alle porte del centro cittadino di Battaglia Terme. Una Citroën C3 proveniente da Monselice e lanciata a folle velocità è finita contro il guardrail esterno, per poi rimbalzare nella corsia opposta e centrare in pieno una Lancia Y, su cui viaggiavano quattro ragazzi. Nell’impatto hanno perso la vita l’uomo alla guida della C3, un 31enne di Galliera Veneta, e uno dei passeggeri della Y, una 27enne di Rovolon. Feriti e sotto choc gli altri tre amici della ragazza. Nella collisione è stata coinvolta anche un’Alfa Romeo 159, che al momento dell’incidente si trovava dietro la Lancia. Per il conducente solo qualche escoriazione.

Il secondo dramma si è consumato domenica mattina, poco prima delle 8, a Monselice, in via San Pietro Viminario, lungo la Sp5. Un’Alfa Romeo 147 è uscita di strada e ha urtato contro un palo dell’illuminazione, uccidendo sul colpo l’automobilista alla guida, un 32enne di origine marocchina residente nel Monselicense. Ancora da chiarire le cause del sinistro.