mercoledì 20 Febbraio 2019
Home Territorio Bassa Padovana Montagnana, in arrivo 50 mila euro per il Parco Fiumicello

Montagnana, in arrivo 50 mila euro per il Parco Fiumicello

È la somma stanziata dalla Fondazione Cariparo sui 62 mila richiesti dall'opera: serviranno per i nuovi giochi, l'illuminazione, la segnaletica e molto altro

MONTAGNANA. C’è anche il progetto per il Parco Fiumicello tra i 36 che la Fondazione Cariparo ha deciso di finanziare nell’ambito del bando “Progetto parchi gioco e spazi verdi”, destinato sia agli interventi per la realizzazione di nuove aree sia all’ammodernamento e all’adeguamento di parchi gioco e spazi verdi di proprietà comunale già esistenti. Il contributo fornito dall’organizzazione è di 49.900 euro, praticamente il massimo finanziabile, sui 62.600 richiesti dall’opera; il resto, poco più 12.600 euro, verrà erogato direttamente dalle casse del Comune di Montagnana.

Il progetto presentato dall’Amministrazione, suddiviso in diversi stralci d’intervento, prevede l’implementazione dell’area gioco con l’acquisto e l’installazione di nuove attrezzature ludiche e relativa pavimentazione, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione e la messa a norma di quello esistente, la sistemazione della viabilità pedonale, la realizzazione della segnaletica stradale multilingue e del regolamento d’uso degli spazi. Saranno acquistati e installati cestini portarifiuti e panchine monoblocco e verranno collocate alcune piante autoctone a crescita rapida.

«Finalmente anche su questo versante diamo una risposta concreta ad un bisogno crescente» sottolinea il sindaco Loredana Borghesan. «L’importante contributo che la Fondazione Cariparo ha stanziato è ancor più apprezzabile nell’ottica di valorizzare un luogo diventato ormai per noi strategico sia in ottica ambientale, sia in ottica ludico-ricreativa. Per Montagnana si tratta di un vero e proprio polmone verde, caro ai grandi e ai piccoli, ad anziani e bambini e a quanti amano fare sport all’aria aperta. Un progetto, quindi, che va incontro alle esigenze soprattutto dei cittadini montagnanesi».

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Il nuovo romanzo di Luigi Zanetti: «Non si può vivere senza...

- Luigi Zanetti, nei giorni scorsi è uscito “La voce dell’alba”, suo nuovo libro (edizioni Scatole Parlanti) presentato ufficialmente il 2 febbraio a palazzo...
bar-footer
bar-footer