Monselice, sospetto inquinamento nello scolo consorziale San Giacomo

La segnalazione è arrivata nel primo pomeriggio di ieri da alcuni cittadini. Sono intervenuti protezione civile, polizia locale, i tecnici dell'Arpav e del Consorzio Adige Euganeo

0
1597

MONSELICE. Notano una chiazza sospetta nel canale e avvisano gli uffici comunali. La segnalazione è arrivata nel primo pomeriggio di ieri da alcuni cittadini residenti nella zona dello scolo consorziale San Giacomo. Sul posto si sono portati protezione civile, polizia locale, i tecnici dell’Arpav e del Consorzio Adige Euganeo. Le paratie a valle sono state chiuse e il tratto interessato (circa una ventina di metri) da quello che sembra essere uno sversamento di idrocarburi è stato delimitato con appositi “salsicciotti”, in modo da contenere l’inquinante. Le analisi ora dovranno stabilire la concentrazione della sostanza: in base a quanto sarà elevata si valuterà se far intervenire una ditta specializzata per la rimozione. La polizia locale cercherà invece di capire di chi sia la responsabilità dell’episodio.