giovedì 21 Febbraio 2019
Home Territorio Bassa Padovana Monselice, quaranta nuovi alberi in zona artigianale

Monselice, quaranta nuovi alberi in zona artigianale

Li ha donati al Comune la ditta Caramori: si tratta di tigli selvatici, biancospini e meli da fiore. L'obiettivo è arrivare a mille piantumazioni entro la fine dell'anno

(Il Comune di Monselice)

MONSELICE. Quaranta nuovi alberi in zona artigianale: è iniziata nei giorni scorsi tra via Negrelli e Crosarone la messa a dimora dei tigli selvatici, dei biancospini e dei meli da fiore donati al Comune dalla ditta Caramori. L’obiettivo di palazzo Tortorini è quello di arrivare almeno a quota mille piantumazioni entro la fine dell’anno. L’assessore al Verde pubblico Giorgia Bedin spera che la generosità di altri privati possa affiancare l’impegno economico dell’Amministrazione: «Piantare alberi significa investire sul futuro delle nuove generazioni». Nei mesi scorsi a donare al Comune dieci alberi, poi collocati a Ca’ Oddo, erano stati i vivai Salmaso.

Lascia un commento

Davide Permunian
Davide Permunian
Vicentino di nascita, atestino di adozione. Classe 1993, ho collaborato a diversi progetti giornalistici. Allenatore di pallacanestro, amo i paesaggi e i libri. Mi piace raccontare storie e scrivere poesie
- Advertisment -

Da leggere

Il nuovo romanzo di Luigi Zanetti: «Non si può vivere senza...

- Luigi Zanetti, nei giorni scorsi è uscito “La voce dell’alba”, suo nuovo libro (edizioni Scatole Parlanti) presentato ufficialmente il 2 febbraio a palazzo...
bar-footer
bar-footer