lunedì 21 Ottobre 2019
Home Territorio Bassa Padovana Monselice, non si ferma il bracconaggio di uccelli nell'area umida di via...

Monselice, non si ferma il bracconaggio di uccelli nell’area umida di via del Borgo

La denuncia è del Gruppo micologico naturalistico locale, che gestisce l'area di fitodepurazione, ricca di specie animali e vegetali. Sparite anche le tabelle che comunicano la sospensione della caccia

MONSELICE. Prosegue il bracconaggio di uccelli nell’area di fitodepurazione di via del Borgo. A denunciare alle autorità competenti l’attività illecita di caccia è il Gruppo micologico naturalistico culturale monselicense, che gestisce da qualche anno l’area umida e si adopera per diffondere la conoscenza delle numerose specie animali e vegetali presenti nell’ecosistema palustre. Mercoledì 11 l’associazione aveva segnalato di aver udito degli spari provenire dall’oasi naturalistica, estesa per circa 6 ettari nella zona sudorientale del territorio comunale. L’altro giorno è stata invece rilevata la sparizione delle tabelle con i cartelli recanti la sospensione dell’attività di caccia, istituita a suo tempo dal sindaco Lunghi e rinnovata con un’ordinanza lo scorso 13 settembre.

«Si tratta probabilmente delle stesse persone che agiscono indisturbate, approfittando del fatto che la zona è isolata e poco sorvegliata» spiega Stefano Formaglio, presidente del gruppo, nella missiva inviata ad Amministrazione, polizia locale, polizia provinciale e Federcaccia. «Nonostante la segnalazione del 29 dicembre 2016, in cui è stato denunciato il ritrovamento di bossoli e la successiva pubblicazione nei quotidiani locali, l’attività di bracconaggio si ripete anche quest’anno. Si continuano a sentire spari, specialmente nelle prime ore della mattinata». L’associazione ha chiesto la collaborazione e il supporto delle autorità competenti nell’attività di vigilanza dell’area.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Produciamo 60 grammi di plastica al giorno

Centoquarantadue balenottere azzurre: è il peso dei rifiuti di plastica prodotti nel 2017 dall’intera provincia di Padova. Se sul piatto di un’enorme bilancia potessimo...
bar-footer
bar-footer