Monselice, incursione nella notte: rubata l’auto di famiglia

Il furto risale all'altra notte. A scoprirlo la mattina dopo la figlia 24 enne dei coniugi derubati, che si era alzata per dare da mangiare al gatto

0
3031

MONSELICE. Entra purtroppo nel vivo nella Bassa Padovana la stagione dei furti. Dopo le recenti scorribande segnalate a Este e in altri Comuni del territorio, l’altra notte i ladri si sono introdotti in una casa della zona Marco Polo a Monselice. A scoprire il furto è stata la figlia 24 enne dei coniugi derubati, che la mattina si è alzata presto per dare da mangiare al gatto. I predoni hanno forzato la porta, rovesciato i cassetti e frugato nelle borse (poi trovate sparse in giardino con i vari documenti personali della famiglia) fino a quando non hanno trovato le chiavi dell’auto, una Mercedes parcheggiata sotto il portico del cortile. Dopo aver messo in saccoccia alcune banconote e un giubbotto in pelle, con quella si sono dileguati. I proprietari hanno sporto denuncia alla locale stazione carabinieri. Si teme che la macchina possa servire ai ladri per future incursioni.