FOLKLORE LOCALE – Terrore per le vie e i negozi di Este

0
114

All’attenzione di tutti i cittadini atestini. Non desideriamo mettervi in allarme, ma è assolutamente necessaria in questo frangente l’informazione, in modo che, in caso di bisogno, si evacui tutta la zona di Este e dei dintorni e che bambini, anziani, donne incinte e deboli di cuore, possano mettersi in salvo.

DSC_0465mostro1

Ci sono giunte molte segnalazioni che riguardano una creatura sinistra che si aggira tra noi. E’ una figura alta, emaciata,con un alone di mistero e terrore, giunge all’improvviso portando con sé il gelo!

Se vogliamo sconfiggere questo mostro dobbiamo colpirlo dove lui sembra più vulnerabile, perché da quello che risulta dalle testimonianze è un essere che ama le luci della ribalta, che quando nota qualcuno che lo guarda, un pubblico insomma, si mette volentieri a nudo e con voce roca, cavernosa, ultraterrena, emette sovente alcuni suoni incomprensibili: BY THE WAY, questo è il suono.Non è ancora chiaro se provenga dal futuro o dal passato e soprattutto, se venga in pace o se voglia dissetarsi col nostro sangue.

Gli esperti stanno studiando questa frase per riuscire a decifrarne il significato recondito con il quale l’essere sembra voler comunicare con noi, ma al momento con scarsi risultati.

DSC_0477 mostro2

La nostra famosissima reporter, nonché fotografa, Arianna Ferraretto, dopo vari appostamenti, è riuscita a immortalare la creatura in un noto negozio di elettronica in Via S.Rocco di proprietà, vuole il caso, proprio del fratello della nostra specialista. E’ stato subito necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine, che hanno allontanato la creatura.

Chiunque venisse a conoscenza di un dettaglio, anche apparentemente insignificante, è pregato di riferirlo immediatamente alla Redazione.

 I gestori sono ancora in stato confusionale, causato dallo shock.

Ogni contributo sarà fondamentale per la cattura dell’essere.

                                                                                                                                                         Lucrezia Guzzon