Famiglia intossicata in casa, paura a Bovolenta

0
800
(Foto di repertorio, fonte: www.today.it)
(Foto di repertorio, fonte: www.today.it)

Paura a Bovolenta. Un’intera famiglia, originaria della Serbia, ha rischiato una grave intossicazione in casa: è successo in via Villaggio da Zara nella notte tra lunedì e martedì: padre, madre e quattro figli (tutti minori con età compresa tra gli 8 e i 17 anni) l’hanno rischiata davvero grossa. Svegliatisi con mal di testa e un forte senso di nausea, la famiglia è rimasta intossicata dal monossido di carbonio rilasciato da una stufa a legna mal funzionante.

Preoccupato dai sintomi ravvisati in ugual misura da tutti i sei componenti della famiglia, il padre ha accompagnato moglie e bambini al pronto soccorso di Piove di Sacco dove sono stati effettuati diversi esami. Dai prelievi, i medici hanno scovato nel sangue alcune tracce di monossido di carbonio. Nonostante le condizioni della famiglia non siano gravi, i sei bovolentani sono stati condotti all’ospedale Sant’Antonio di Padova dove hanno poi eseguito delle sedute in camera iperbarica.

Mentre la famiglia rimane sotto osservazione all’ospedale di Padova, i vigili del fuoco hanno messo al sicuro l’abitazione con la bonifica degli ambienti interni mentre continuano le indagini dei carabinieri della stazione di Piove di Sacco.