mercoledì 20 Marzo 2019
Home Territorio Bassa Padovana Investito in bici, muore a 16 anni. La madre acconsente all'espianto degli...

Investito in bici, muore a 16 anni. La madre acconsente all’espianto degli organi

CONSELVE. Non ce l’ha fatta il 16enne di Conselve travolto da un’auto martedì sera, verso le 18, sulla Monselice-Mare. Il ragazzo stava attraversando la strada in sella alla sua mountain bike, nel punto in cui la regionale s’incrocia a raso con via Legnosa e via Olmo, quando è stato travolto da una Citroën Picasso proveniente da Tribano e guidata da un 36enne di Conselve. Nel violento scontro, il corpo del giovane aveva sfondato il parabrezza dell’auto, riportando gravi traumi e fratture.

Il 16enne era stato immediatamente trasportato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Padova, dove era stato sottoposto a un intervento chirurgico per fermare un’emorragia interna, per poi essere tenuto in coma farmacologico. Ieri, poco dopo pranzo, è entrato in coma irreversibile. A quel punto i medici hanno contattato i familiari, chiedendo il consenso per l’espianto degli organi. La madre del ragazzo ha dato l’assenso.

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer