mercoledì 21 Agosto 2019
Home Territorio Bassa Padovana "Apriti Sesa", comitati e cittadini scrivono ai Comuni

“Apriti Sesa”, comitati e cittadini scrivono ai Comuni

Nella lettera si chiede di mettere in atto una serie di azioni precise per controllare gli spargimenti di compost e digestato nei terreni e far fronte al problema odorigeno lamentato da diversi residenti

ESTE. Una lettera spedita via Pec ai sindaci e ai consiglieri comunali della Bassa Padovana, in cui si propongono una serie di azioni precise per controllare gli spargimenti di compost e digestato nei terreni e limitare l’inquinamento odorigeno lamentato da diversi residenti. È firmata dal comitato “Lasciateci Respirare” di Monselice, dal comitato “Terre Nostre Veneto” e da un gruppo di abitanti di Este e Ospedaletto Euganeo, ed è il risultato degli incontri pubblici intitolati “Apriti Sesa” che si sono svolti in questi mesi nei due Comuni. Incontri capaci di far registrare sempre un’alta affluenza e durante i quali non sono mancati i momenti di tensione, che hanno coinvolto in prima persona anche il primo cittadino atestino Roberta Gallana.

I comitati invocano innanzitutto una maggiore trasparenza per quanto riguarda le quantità, la tipologia e la provenienza dei rifiuti che entrano nell’azienda, oltre al monitoraggio costante delle emissioni in atmosfera dei vari impianti a biogas presenti nel territorio e nelle strutture di via Comuna. Per quanto riguarda la questione legata al digestato e al compost, si chiede di rendere noti gli esiti delle analisi compiute su queste sostanze, stabilendo apposite linee guida che ne regolino lo spargimento. Secondo i firmatari è necessario anche verificare se i terreni abbiano effettivamente bisogno di emendanti, comunicando ai Comuni di riferimento giorni, quantità e aree interessate dagli spargimenti. Tra le altre richieste ci sono lo stop ai presunti conferimenti di rifiuti da altre regioni, un’approfondita analisi delle emissioni odorigene e l’inserimento a titolo gratuito nel cda di Sesa di una persona competente in materia, che sia indicata dai comitati e dalle associazioni ambientaliste.

Lascia un commento

Davide Permunian
Davide Permunian
Vicentino di nascita, atestino di adozione. Classe 1993, ho collaborato a diversi progetti giornalistici. Allenatore di pallacanestro, amo i paesaggi e i libri. Mi piace raccontare storie e scrivere poesie.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer