Volley, l’Aduna ci prova ma LeAli spiccano il volo e vincono il derby

Il sestetto di casa comincia bene la gara vincendo in rimonta il primo set. Nella seconda parte di gara LeAli dilagano

760

CASALSERUGO. Il derby del girone di ritorno finisce nelle mani del LeAli Padova. Al Palasport di via Colombo, in un saturday night di grande pallavolo, la sfida del girone B tra Eraclya Aduna Padova e LeAli Padova Volley Project finisce 1-3 (28-26, 29-31, 21-25, 19-25). Con la vittoria delle cugine, l’Aduna fallisce il tentativo di aggancio in classifica proprio alle rossoblù, restando a quota 32 punti e interrompendo un filotto di vittorie che aveva sin qui permesso a Conti e compagne di uscire dalle zone basse del girone e sognare la corsa playoff.

Il sestetto di coach Trolese, eccezion fatta per la centrale Dall’Ora, fuori da un paio di turni, schiera le titolarissime; tra le fila rossoblù, invece, formazione rivista in palleggio e nel reparto offensivo. Il primo set, dopo un allungo Volley Project, segnala la risalita Aduna, capace di recuperare ben sei punti di svantaggio. Scaldati i motori e prese le misure, le padrone di casa allungano il set ai vantaggi e sul 28-26 mettono in cassaforte il primo parziale.

Al ritorno il campo le due formazioni si equivalgono, e dopo quaranta minuti di gioco e un paio di set point sprecati in casa Aduna, Rinaldi mette a terra il pallone del 29-31. Grazie al set vinto, LeAli riaprono il derby. Durante terzo e quarto set Trolese rimaneggia la formazione buttando nella mischia la 18enne Pizzolato e la veterana Conti ma le ospiti ingranano la quinta, spedite verso la vittoria. 21-25 e 19-25 i punteggi che permettono al gruppo Volley Project di chiudere la gara, vincere il derby e incrementare a quattro lunghezze il vantaggio in classifica sul sestetto Eraclya.

Salva Articolo

Lascia un commento