Vittoria al cardiopalma per il Deserto: 3-2 sul Pernumia

I biancorossi soffrono nel finale rischiando la rimonta, ma portano a casa i tre punti che consentono loro di agganciare l'Anguillara in piena zona playoff

802

DESERTO (ESTE). Sul proprio campo il Deserto ottiene una pesantissima (e sofferta) vittoria contro i neroverdi del Pernumia che consente di fare un balzo al quarto posto superando di due lunghezze l’Atletico Granze, fermato dal Borgoforte.

La partita. Il match si accende già al 3′ di gioco con la punizione sulla sinistra dal limite dell’area: parabola perfetta di Lunardi che la insacca in rete. E il Deserto si porta già sull’1-0. Complice il risultato, i padroni di casa si fanno intraprendenti e dominano la prima frazione di gara, tant’è che al 25′ raddoppiano: Candian serve Bovo al tiro ma il portiere respinge, si inserisce quindi Smanio che, con il numero 1 avversario già a terra, mette il tap-in vincente. È 2-0. Il Pernumia fatica a tenere il passo degli avversari e commette troppi errori a centrocampo, varca la soglia dell’area soltanto un paio di volte sfiorando comunque il gol. Al 40′ Giavara ha l’opportunità di calciare una sorta di rigore in movimento, ma Tresoldi smanaccia appena sopra la traversa.

Nella ripresa l’undici ospite cambia marcia e accorcia le distanze intorno al 60′ grazie al rigore realizzato da Caldironi (2-1). La formazione di mister Stievano accusa il colpo e non rientra in partita, concedendo troppe occasioni agli avversari. Al 68′ il direttore di gara rifila il cartellino rosso al neroverde Molon, ma la squadra non molla e anzi va al forcing cercando la rete del pareggio; l’occasione più ghiotta arriva al 73′ con Brugiolo che tira dal limite, ma l’estremo difensore Salvan si butta sul pallone e salva il risultato. Pochi minuti dopo un ottimo contropiede della formazione casalinga lancia Merlo, che dalla sinistra scarta il portiere e insacca sul primo palo la rete del 3-1. Nonostante l’inferiorità numerica e il risultato che sembra ormai definitivo, gli uomini di Albertin non si arrendono e, dopo il pallonetto del neoentrato Fati neutralizzato da Salvan, siglano la rete del definitivo 3-2 nel primo minuto di recupero: sugli sviluppi di un corner Zaggia riesce a dare l’incornata vincente alla respinta del portiere.

Tabellino Deserto-Pernumia 3-2
Deserto: Salvan, Lunardi, Baldo, Visentin, Candian, Menoncin, Giavara, Trimarchi, Merlo (31′ s.t. Oloinic), Smanio, Bovo (20′ s.t. El Asri). A disp.: Bizzaro, Gazzetta, Ferrarato, Bocchese, Polli. All.: Stievano.
Pernumia: Tresoldi, Pedron (10′ s.t. Zaggia), Zerbetto, Molon, Boron, Baldan, Borile (40′ s.t. Farid), Furlan M. (25′ s.t. Goldin), Brugiolo (32′ s.t. Fati), Caldironi, Fortin. A disp.: Furlan F., Grossi, Spinello. All.: Albertin.
Arbitro: Baldo di Este.
Reti: 3′ p.t. Lunardi (D), 25′ p.t. Smanio (D), 15′ s.t. Caldironi (P) (rig.), 30′ s.t. Merlo (D), 46′ s.t. Zaggia (P).
Note: 23′ s.t. espulso Molon (P). Recuperi 1′ e 3′.

Risultati 17^ giornata-Terza Categoria, girone D: Borgoforte-Atletico Granze 3-1, Carpanedo-Unione 1-0, Città Del Castello-Tribano 2-2, Deserto-Pernumia 3-2, Merlara-Junior Anguillara 5-0, Santa Caterina Stanghella-Redentore 0-2. Classifica: Merlara 38, Pernumia 34, Junior Anguillara e Deserto 31, Atletico Granze 29, Tribano 25, Carpanedo e Redentore 24, Borgoforte 18, Union San Martino 11, Unione e Città Del Castello 8, Santa Caterina Stanghella 6.

Salva Articolo

Lascia un commento