martedì 16 Luglio 2019
Home Sport Vigili del fuoco da tutta Italia a "Le Tre Piume"

Vigili del fuoco da tutta Italia a “Le Tre Piume”

Per la prima volta il Campionato arriva al Nord Italia e il teatro delle sfide è stato il centro sportivo Le Tre Piume

AGNA. Il Campionato italiano di tiro a volo Fossa olimpica e Skeet dei Vigili del fuoco, per la prima volta, ha fatto del Nord Italia la propria sede. In particolare il luogo scelto per disputare le gare è stato il Centro sportivo “Le Tre Piume” che ha sede ad Agna ma è conosciuto a livello nazionale e internazionale.

A contendersi il podio nelle varie categorie sono stati nove comandi dei Vigili del Fuoco provenienti da Molise, Veneto, Lombardia, Puglia, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Marche con un totale di circa 40 tiratori. La competizione – aperta a dipendenti, volontari e quiescenti del corpo dei pompieri – comprendeva le specialità di fossa olimpica e di skeet, suddivise in individuale e di squadra.

L’edizione 2017 del campionato, svoltasi dal 9 all’11 maggio, è stata l’occasione anche per ufficializzare la costituzione della squadra sportiva dei Vigili del Fuoco, chiamata “Fiamme Rosse”. La presentazione è avvenuta durante la cena di gala che, tra gli ospiti, vedeva anche esponenti nazionali e regionali di FITAV (Federazione Italiana Tiro a Volo) e CONI, oltre che a vigili del fuoco e autorità locali. Variegato anche l’elenco delle autorità presenti ieri alla premiazione finale del campionato. Francesco Nottaro, responsabile nazionale della disciplina, ha espresso tutta la sua gioia per «questa manifestazione che è stata ripresa dopo un anno di silenzio grazie alla volontà del corpo di Padova, da ora sede della Rappresentativa nazionale Tiro a Volo dei Vigili del Fuoco». A premiare i vari podi anche Adriano Lonardi, delegato regionale FITAV, Flaviano Buratto, presidente CONI Padova, Giovanni Patisso, comandante dei carabinieri di Agna, Gianluca Piva, sindaco di Agna, e Mario Carli, presidente del circolo ospitante.

A salire sul gradino più alto del podio sono stati: per la specialità di Fossa olimpica la squadra del Piemonte, mentre per gli individuali Spendolini Cristiano (prima categoria), Cenna Pietro Paolo (seconda categoria), Cimaglia Mario (terza categoria) e Mussoni Ilario (per il personale in congedo). Nello skeet ad arrivare prima è stata la squadra Padova 1, mentre nell’individuale hanno primeggiato Barison Vito (prima categoria), Pegoraro Stefano (seconda categoria), Lissandron Franco (terza categoria) e Tumiotto Riccardo (amatori).

Nel 2018 il campionato tornerà nelle zone del centro Italia e ad ospitare i vigili del fuoco saranno le Marche, come annunciato a termine delle premiazioni.

Lascia un commento

Riccardo Rocca
Riccardo Rocca
Classe 1996, studente universitario a Padova del corso DAMS. Mi piace raccontare il territorio in cui vivo nelle sue sfaccettature e attraverso le storie di vita quotidiana.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer