Vigasio campione d’inverno, ko Adriese e Piovese. Pozzonovo sempre quarto

419
(Fonte Foto: Vigasio Calcio)
(Fonte foto: Vigasio Calcio)

Giro di boa per il campionato di Eccellenza: ogni punto e ogni partita cominciano a pesare nell’economia di una classifica sempre più spaccata a metà. Il triumvirato Vigasio, Adriese e Caldiero lascia alle proprie spalle un baratro profondo quasi 10 punti nel quale sopravvivono Pozzonovo e Piovese.

Tra i due litiganti il terzo gode. Mentre Adriese e Caldiero si piegano, il Vigasio prende il comando della classifica e si laurea campione d’inverno. Nello scontro diretto di domenica in terra veronese, Vigasio e Adriese si sono battute senza esclusione di colpi, anche per i fratelli Guccione che si sono affrontati in un incredibile faccia a faccia: Filippo nelle fila biancoazzurre e Giovanni nei granata. Inizio spettacolare per la formazione di casa che al 7′ sigla il goal del vantaggio da calcio di punizione, battuto da F. Guccione, e concretizzato dall’interno destro di Bortignon. Black out dei ragazzi di Cavallari che nemmeno 10 minuti dopo, al 16′, subiscono la rete del 2-0. Il raddoppio veronese arriva dal duetto Bortignon-Porcelli che, di prima intenzione, calcia rasoterra e batte Milan. Cala il gelo nelle fila granata a fine tempo: al 45′ Colman, già ammonito, entra in scivolata in modo irregolare su Porcelli; doppio giallo e Adriese in dieci. Nella ripresa i rodigini si portano in attacco e al 57′, con Castellan, sfiorano il goal che arriva al 77‘con Marangon che dal limite sferra un tiro imparabile all’incrocio dei pali. La compagine granata crede nel pareggio, ma la corazzata veronese difende risultato e primato con le unghie e con i denti.

(Fonte foto: Piovese Calcio Ssdarl)
(Fonte foto: Piovese Calcio Ssdarl)

Giornata di vittorie per le veronesi dell’Eccellenza: a Sant’Ambrogio si spezzano i sogni di risalita di una Piovese sempre più altalenante. Questo 2015 non finisce al meglio per la compagine di mister Florindo che domenica, contro una buona Ambrosiana, colleziona l’ennesima sconfitta in trasferta. La veronese, forte della grande rimonta affrontata nelle ultime giornate, si è fatta spazio nella classifica guadagnando posizione dopo posizione, collezionando punto su punto. I biancorossi nello scontro di domenica si sono presentati senza forze e incolori, ad approfittarne Filippini e Ballarini che nemmeno dopo 20 minuti dal fischio d’inizio hanno archiviato il risultato portando l’Ambrosiana sul 2-0.

Sempre in territorio veronese succede l’incredibile: il Cerea ferma con un risultato di 2-0 il Caldiero che colleziona il secondo ko consecutivo. Un inebriante Bardolino sferra il poker d’assi con il San Martino, colleziona altri tre punti e si riporta a metà classifica. A Santa Lucia il Team Golosine ospita il Pozzonovo che, sempre saldo alla quarta posizione, si accontenta di un non facile pareggio: finisce 2-2, ma il Team Golosine crede nella salvezza, soprattutto dopo l’arrivo in panca del nuovo mister Tommasoni. Cadono invece Loreo e Thermal Teolo, rispettivamente contro Euromarosticense e Azzurra Sandrigo; si smuove la coda della classifica. Unica partita a reti inviolate quella tra Oppeano e Mestrino: assedio della Bonollo alla difesa biancorossa, ma il portiere Martello para l’imparabile e salva la propria porta.

Risultati 15esima giornata Girone A Eccellenza:

Ambrosiana-Piovese 2-0, A. Sandrigo-T. Teolo 3-1, Mestrino-Oppeano 0-0, Cerea-Caldiero 2-0, Loreo-E. Marosticense 1-2, S. Lucia-Pozzonovo 2-2, S. Martino-Bardolino 2-4, Vigasio-Adriese 2-1.

Classifica dopo la 15esima giornata Girone A Eccellenza:

Vigasio 34; Adriese e Caldiero 33; Pozzonovo 25; Ambrosiana e Piovese 23; Bardolino 21; Cerea 19; Loreo 17; T. Teolo 16; A. Sandrigo e S. Martino 15; E. Marosticense 13, Oppeano 12, S. Lucia e Mestrino 11.

Salva Articolo

Lascia un commento