Trasferta amara a Chioggia, Moretto e Cacurio condannano l’Este

Avvio di anno amaro per i giallorossi, colpiti a freddo sugli sviluppi di un corner. Il gol di Ferrando arriva poco dopo il raddoppio locale, ma non basta per completare la rimonta

678

CHIOGGIA. Non inizia nel migliore dei modi il 2018 per l’Este: la sconfitta rimediata contro la Clodiense Chioggia — che anche all’andata era riuscita a imporsi — impedisce agli atestini di approfittare della sconfitta del Mantova e agguantare il possibile quarto posto in solitaria. L’Este rimane così a quota 30 punti.

La partita. Il match si accende fin dall’inizio, visto che il vantaggio dei padroni di casa arriva dopo solo una manciata di minuti: sugli sviluppi di un corner, è Moretto ad avere la meglio in mezzo alla mischia in area e a dare l’incornata vincente dell’1-0. L’Este prova a farsi sentire intorno al 12′ con Viviani che tenta una bordata su punizione, ma l’estremo difensore avversario Corasaniti la neutralizza senza troppi problemi. Poco dopo Cacurio tenta di approfittare della disattenzione difensiva dell’Este con un pallonetto che termina di poco sopra la traversa. Nel finale l’Este tenta a più riprese di concludere la prima frazione di gioco in parità: al 24′ un blackout difensivo dei granata consente a Faggin di intercettare la palla in area, ma il tiro è centrale; poi dalla destra arriva l’ottimo cross di Viviani per Bigoni, che però pecca di lucidità sotto porta.

Nella ripresa la formazione di mister Florindo prova ad alzare il ritmo di gioco, ma le occasioni non sono troppo ghiotte e la Clodiense non smette di cercare il raddoppio. Raddoppio che alla fine arriva al 12′: Cacurio in area stoppa il pallone, aggira l’avversario e scarica alle spalle di Lorello. È 2-0. Nonostante il risultato, gli atestini non si arrendono e tentano il tutto per tutto: al quarto d’ora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ferrando stacca di testa e la sfera, dopo aver colpito il palo, termina in rete. Tuttavia, l’Este non riesce più a rendersi veramente pericoloso e il match termina col risultato di 2-1.

Tabellino Clodiense Chioggia-Este 2-1
Clodiense: Corasaniti, Granziera, Dondoni, Pastorelli, Dell’Andrea, Moretto (31′ p.t. Conti), Aabrefah, Farinazzo (25′ s.t. Marijanovic), Cacurio (21′ s.t. Hima), Baido, Duravia (37′ s.t. Mazzola). A disp.: Tebaldi, Vido, Tacchetto, Scarpa, Bullo. All.: De Mozzi.
Este: Lorello, Ostojic, Munaretto, Ferrando, Dei Poli, Faggin (22′ s.t. Tomasini), Viviani, Pizzolato, Boron (32′ s.t. Cassandro), Bigoni, Florian. A disp.: Toffano, Colacicco, Pozza, Varnava, Stellin, Gilli. All.: Florindo.
Arbitro: Grasso di Ariano Irpino.
Reti: 3′ p.t. Moretto, 12′ s.t. Cacurio, 14′ s.t. Ferrando.
Note: ammoniti Marijanovic, Pizzolato, Munaretto, Viviani. Recuperi 2′ e 4′.

Risultati 18^ giornata – Serie D, girone C: Abano-Liventina 2-0, Adriese-Union Feltre 1-2, Ambrosiana-Campodarsego 0-3, Montebelluna-Calvi Noale 0-0, Cjarlins Muzane-Arzignano Valchiampo 1-1, Clodiense Chioggia-Este 2-1, Ital-Lenti Belluno-Delta Porto Tolle 1-2, Tamai-Legnago Salus 1-1, Virtus Vecomp Verona-Mantova 3-2. Classifica: Virtus Verona 40, Campodarsego 39, Arzignano Valchiampo 38, Mantova ed Este 30, Belluno 27, Union Feltre 26, Adriese 25, Delta Porto Tolle 24, Ambrosiana 22, Cjarlins Muzane e Tamai 21, Legnago Salus e Clodiense Chioggia 20, Montebelluna 18, Liventina 15, Calvi Noale 14, Abano 13.

Salva Articolo

Lascia un commento