Tiri liberi fatali, il PlayBasket sorprende il Bam: al Palaberta è 82-84

Il rimontone finale dei termali viene vanificato dal 10/25 registrato dalla lunetta. In doppia cifra Badon, Gallo e Pressanto, tra i vicentini brilla la prestazione di Borgo (19 punti)

837

MONTEGROTTO TERME. La chiamano “linea della carità”: secondo alcuni è per il contributo minimo di punti che si ottiene segnando da essa; per altri, invece, è un nomignolo dovuto alle possibilità “regalate” in maniera caritatevole dalla squadra avversaria. Sprecarne troppe, in una partita di pallacanestro, può marcare la differenza tra la vittoria e una sconfitta. L’ha capito anche il Basket Abano Montegrotto, sconfitto 82-84 a domicilio dal PlayBasket di Carrè. Aggrapparsi alla disastrosa percentuale registrata dalla lunetta (10/25, appena il 40% a segno) non basta a spiegare il quinto ko della stagione (addirittura il quarto interno), ma l’associazione tra lo scarto minimo della sconfitta e la scarsa precisione dei tiri liberi arancioblù è pressoché immediata. I ragazzi del duo Anselmi-Brigo falliscono così l’allungo al terzo posto, reso possibile dalla contemporanea e sorprendente caduta interna del Ponzano con l’Altogarda. Ora la graduatoria è spaccata in tre tronconi, con i termali che navigano nel gruppone di medio-alta classifica.

La partita. Che per il Bam non sia una passeggiata lo si capisce fin dall’avvio: 1-8 ospite con le triple a freddo di Delgado e Mabilia. Le “bombe” di Baccarin e Gallo riportano i termali a contatto, ma il PlayBasket è infallibile (100% dal campo fino al 10-19) e chiude il primo quarto avanti 24-31, con il canestro sulla sirena di Agnolin dopo due rimbalzi offensivi strappati nel giro di pochi secondi. Il secondo parziale si apre con l’infortunio di Fiorin, portato fuori in braccio dai compagni, da attribuire al “piede sotto” di capitan Zecchinati. Dopo la seconda scorrettezza consecutiva – questa volta la vittima è Scarin – il Palaberta diventa bollente e trascina i propri beniamini alla rimonta, completata dalla giocata dell’ottimo Livio. Gli ospiti vanno in difficoltà e si innervosiscono, ricevendo in rapida sequenza un fallo antisportivo e un fallo tecnico (Testolin e Delgado i destinatari), a cui si aggiungono altre tre irregolarità. Per il Bam è il momento propizio per allungare. In lunetta vanno quattro volte di fila Baccarin e una Gallo. Il canestro diventa di gomma: 0/9 e PlayBasket che ha il tempo di rimettersi in carreggiata e arrivare all’intervallo lungo avanti 41-47.

Il ritorno in campo è traumatico per Gallo e compagni: parziale di 0-7 in 1’30” e vicentini a +13 (41-54), trascinati da un Borgo incontenibile che chiuderà con 19 punti totali. Ospiti che toccano il massimo vantaggio di 16 lunghezze (54-70) con la tripla da 8 metri di Mabilia, completamente fuori ritmo e senza senso. Nelle fila padovane si sveglia Pressanto, fino a quel momento a secco di punti. A 10′ dal termine il PlayBasket domina 61-75 e il discorso partita sembra ormai chiuso, complici le frequenti disattenzioni difensive e la scarsa foga a rimbalzo mostrata dei padroni di casa, apparentemente in fase di digestione post festività natalizie. La reazione arancioblù è veemente e vede come protagonisti giocatori partiti dalla panchina come Scarin, Zanardi e Pressanto, ormai caldo come una stufa. Il gap si riduce a 73-77, prima che la tripla di Testolin, il tecnico rifilato a Pressanto e i liberi di Agnolin riportino il quintetto ospite a +9 (74-83). Coach Anselmi ributta nella mischia Gallo e Baccarin per un finale palpitante: con il PlayBasket incapace di andare a segno, al Bam entra tutto tranne il tiro sulla sirena di “Bacca”. Finisce 82-84.

Tabellino Bam-PlayBasket 82-84 (24-31; 41-47; 61-75)
Bam: Fiorin 1, Tognon 0, Scarin 5, Baccarin 7, Gallo (k) 15, Oliva 0, Livio 8, Zanardi 5, Badon 17, Pressanto 11, Lovisetto 5, Cecchinato 8. All.: Anselmi. Tiri liberi: 10/25.
PlayBasket: Delgado 17, Mabilia 11, Filippini 13, Caridi 9, Zecchinati (k) 0, Agnolin 8, Testolin 3, Ceresara 4, Fongaro 0, Borgo 19, Grotto 0. All.: Miotti. Tiri liberi: 15/22.

Risultati 14^ giornata – Serie C Silver Veneto: Albignasego-Virtus Resana 63-60, Ormelle-Virtus Isola 68-64, Ponzano Basket-Virtus Altogarda 64-73, Roncade-Mirano 71-52, Bam-PlayBasket 82-84, Vigor Hesperia Conegliano-Limena 70-51, Virtus Lido-Litorale Nord 79-75 dts. Ha riposato: Virtus Murano. Classifica: Roncade 24*, Virtus Murano 22, Basket Abano Montegrotto 16, Albignasego 16, Vigor Hesperia Conegliano 16, Virtus Lido 16, Ponzano 16, PlayBasket 14, Virtus Resana 14, Mirano 10, Litorale Nord 8**, Limena 8, Virtus Altogarda 6, Ormelle 4, Virtus Isola 4**. *=una partita in più, **una partita in meno

Salva Articolo

Lascia un commento