Rugby Este: trasferta sfortunata per gli Arieti

0
164
417066_4970357221411_916748131_n
Al rientro dalla pausa natalizia, la scorsa domenica gli Arieti Este si sono spinti fino a Spilimbergo (a 30 chilometri dall’Austria) per sfidare la squadra di casa: lo Spilimbergo Rugby Club. Il quindici atestino nonostante l’intensa preparazione sostenuta durante le vacanze ha subito un’altra sconfitta, perdendo per 9 a 7.
Nel primo tempo, si è assistito ad un netto dominio della squadra giallorossa che è arrivata vicina alla meta in più occasioni, ma non riuscendo a concludere, sia per sfortuna, che per aver commesso errori più o meno gravi. In finale di primo tempo lo Spilimbergo riesce a sbloccare il risultato, mettendo a segno un calcio di punizione e quindi portandosi sul 3 a 0.
In inizio di secondo tempo stessa scena: lo Spilimbergo ottiene un nuovo calcio di punizione che viene messo a segno, raggiungendo il parziale risultato di 6 a 0. I ragazzi dell’Este reagiscono immediatamente e dopo una serie di cambi riescono ad  arrivare alla meta con l’allenatore/giocatore Tiziano Franchin. La meta viene trasformata dal mediano di mischia Federico Ongaro. Il risultato è di 7 a 6 per i nostri Arieti. Per il resto del secondo tempo lo Spilimbergo cerca di tornare in vantaggio, mettendo in difficlotà più volte i giallorossi, ma non riuscendo a concludere i vari tentativi fatti.
La sfortuna colpisce ancora i nostri ragazzi: negli ultimi minuti di gioco, quando ormai si era fatto il possibile per salvaguardare il vantaggio, lo Spilimbergo ottiene il terzo calcio di punizione della partita, lo segna e chiude la partita sul 9 a 7. Purtroppo è arrivata un’altra sconfitta per gli Arieti Este, che nel campionato di C2 occupano la quart’ultima posizione.
Da inizio anno si notano grandi miglioramenti, sia a livello atletico che a livello di unità di squadra: nello spogliato degli Arieti Este si sta formando un gruppo molto saldo, che sicuramente riuscirà a superare le difficoltà iniziali, ad ottenere buoni risultati e a togliersi delle grandi soddisfazioni.

Davide Grigatti