SPORT – Pallavolo Redentore: morto un Papa se ne fa un altro

0
150

Settimana conclusiva per le categorie giovanili, che a quanto pare risentono della pressione del fine settimana e soccombono fuori casa. Le ragazze trascinate dallo spirito natalizio del momento insieme a dirigenti, allenatori e a Don Daniele si offrono volentieri per l’annuale appuntamento della Chiara Stella, e intonando inni di gioia rallegrano le vie della nostra Este.

Domenica impegnativa per l’UNDER 14 che però non riesce ad imporsi nel covo del VISION VOLLEY GIALLA. Le nostre dopo aver perso il primo set, si rialzano a testa alta e puniscono le avversarie. Ma questo sforzo viene vanificato in quanto le padrone di casa si impongono con il risultato finale di 3-1. Le nostre ragazze al termine del girone d’andata si posizionano quarte con sette punti in classifica.

Nel giorno dell’Immacolata l’UNDER 16 ospite dell’ AESSE SOLESINO viene sconfitta con un risultato finale di 3-0. Le giovani pallavoliste si classificano seste in questa prima metà di campionato con otto punti in classifica.

Sabato sera di fuoco per l’UNDER 18 che nella casa del terribile PALL. TREGAROFANI dopo essersi difesa fino alla morte, viene sconfitta dalle terze in classifica con un risultato finale di 3-1. Alla fine di questo breve girone le nostre si classificano ottave con otto punti in tasca.

Le ragazze della Seconda Divisione posticipano il classico appuntamento del venerdì sera alla domenica mattina. Le padrone di casa giocando punto su punto intrattengono il pubblico, che, preso dalla situazione, non perde nemmeno uno scambio di gioco. La tensione influisce molto sulla prestazione delle pallavoliste estensi, che con determinazione rispondono colpo su colpo alle avversarie. Queste però non lasciano cadere nemmeno un pallone: il risultato finale dice 3-0 per le terze in classifica dell’ OLYMPIA S.STEFANO BIANCA.

Dai ragazze, per molte di voi si è appena conclusa la prima fase di gioco di questo anno sportivo, e sebbene ci siano state parecchie sconfitte non bisogna di certo demoralizzarsi, in quanto non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta. L’unico modo per uscire da questa situazione è combattere e non mollare mai, perché come dice un famoso aforisma l’unico vero fallimento sta nel permettere alla sconfitta di avere la meglio su di noi.

 

Arianna Ferraretto