SPORT – Basket Redentore: la Promozione maschile vince all’ultimo respiro, Tigrotti super

0
128

Immagine

Non si ferma neanche al cospetto del Thermal Abano la corsa della Promozione maschile: nella palestra del patronato Redentore la compagine guidata da coach Limena soffre ma tiene i nervi saldissimi nel finale e agguanta una vittoria preziosa per rimanere ai vertici della classifica.

Le Furie Rosse partono benissimo dominando in lungo e in largo la prima frazione di gioco, che termina con un perentorio 19-9. Sembra che la gara sia già segnata, ma la reazione dell’Abano è veemente. Gli ospiti iniziano un pressing asfissiante che mette in seria difficoltà il Redentore e infilano una serie di canestri di ottima fattura: all’intervallo è parità a quota 24. Al rientro in campo i padroni di casa tentano un nuovo strappo, ma il Thermal dimostra di meritare la quarta posizione in campionato e resta agganciato alla partita. Negli ultimi 10’ c’è ancora grande equilibrio fino all’emozionante epilogo. A 36” dalla fine l’Abano, in vantaggio di 1 punto, gestisce il possesso e va in attacco, ma non trova il canestro. Gli uomini di coach Limena recuperano palla, Picelli pesca sotto canestro Nicola Franchin che a 4” dalla sirena inventa l’incredibile 61-60. A fine match è grande festa in campo e sugli spalti: la sensazione è che coach Limena sia finalmente riuscito a plasmare un gruppo solido e compatto capace di vincere anche soffrendo, caratteristica essenziale per puntare in alto.

PICCOLI CESTISTI CRESCONO…

Se i “vecchi” raggiungono la loro nona vittoria consecutiva, neanche i più giovani scherzano. Tra tutti i risultati delle varie squadre della Pallacanestro Redentore impegnate nei rispettivi campionati, uno spazio speciale questa settimana va dedicato ai Tigrotti (anno 2003): i piccoli cestisti allenati dall’ottimo Flavio Belcaro hanno vinto nettamente la sfida casalinga contro la Virtus Sacco, grazie a una prestazione molto positiva sotto il profilo tecnico e caratteriale. I vari quintetti scesi in campo non hanno dato scampo agli avversari, prevalendo nettamente in tutti i quarti di gioco. La partita è stata contraddistinta da grande sportività e correttezza, come è giusto che sia soprattutto a questi livelli.

Davide Permunian

Si ringrazia Mirco Battistella per la collaborazione