Solesino soffre ma vince (nonostante il black out): L’Argine battuto 77-74

Prosegue la striscia positiva degli uomini di Benedetti, che dopo aver dominato i primi due quarti subiscono due volte il ritorno degli ospiti. Decisivo nel finale un canestro di Gugole

638

SOLESINO. Più forte anche del black out. Vince ancora il Solesino e lo fa contro un avversario, L’Argine, che ha dato parecchio filo da torcere per tutta la gara. Una gara dura, fisica, segnata da diversi contatti, da un’espulsione (quella di Gasparello per proteste) e da un’improvvisa interruzione della corrente che ha interessato diverse zone del paese e per alcuni minuti alla fine del terzo quarto ha lasciato al buio anche il palazzetto. Alla fine gli uomini di coach Benedetti sono comunque riusciti a spuntarla, conquistando un successo che dà continuità e permette loro di restare nei quartieri alti della graduatoria. Nel prossimo turno i biancoblu riposeranno, mentre nelle successive due giornate sfideranno Peschiera e Altavilla in due incontri che diranno sicuramente molto sulle ambizioni della squadra per questa stagione.

Partenza a razzo dei padroni di casa, che sfruttano la vena realizzativa di Dal Magro, Zulian e Gasparello per imporre subito la propria supremazia. Il primo quarto è senza storia e si chiude con un clamoroso 33-19 in favore di un Solesino davvero scintillante. Nel secondo quarto sale in cattedra la difesa dei biancoblu, capace di contenere il tentativo di rientro dei vicentini. Gli ospiti ci provano, ma riescono a rosicchiare solo pochi punti e all’intervallo è 47-37. Al rientro sul parquet l’inerzia cambia: Gasparello e compagni vanno in tilt, L’Argine sale di tono e impatta sul 53 pari. Nella seconda metà di frazione sussulto rabbioso del Solesino, che si riporta a +8 prima che il black out faccia piombare il palazzetto nel buio per alcuni minuti. Alla ripresa della gara gli ospiti si rifanno pericolosamente sotto e inizia un punto a punto che si trascina fino agli ultimi concitati minuti. A decidere è un super canestro di Gugole, anche se pesano come macigni i tre tiri liberi falliti da L’Argine. Termina 77-74.

Tabellino Solesino-L’Argine 77-74 (33-19 47-37 65-53)

Solesino: Gasparello 9, Grignolo ne, Rizzo 1, Bortolami 3, Quaglia 14, Carol 9, Dal Magro 10, Longo ne, Ortoman 4, Zulian 13, Candeo, Gugole 14.
All. Benedetti
Tiri liberi 15/26

Argine: Frigo ne, Spasov 4, Statua 20, Zaccaria 15, Chico 7, Ruda 5, Marchetti 7, Tosetto 3, De Visini, Gonzo 8, Busatta, Rossi 5.
All. Malfatti
Tiri liberi 10/23

Serie D girone verde, decima giornata: Vigodarzere-Scuola B. Polesine 60-54, Malo-Buster Verona 55-56, Araceli Vicenza-San Bonifacio 62-60, Altavilla-Redentore 89-61, Solesino-L’Argine 77-74, Peschiera-Roncaglia 81-67, Concordia Schio-Mestrino 75-62. Classifica: Altavilla 20, Peschiera 18, Solesino 16, Vicenza 12, San Bonifacio, L’Argine e Verona 10, Redentore, Mestrino, Roncaglia e Vigodarzere 8, Scuola B. Polesine 6, Arcella, Malo e Schio 2.

Salva Articolo

Lascia un commento