Prove di fuga per l’Aurora Legnaro: il Due Stelle si arrende 1-0

L’atteso derby al vertice va ai giallorossi che vincono di misura grazie a Locrati e mettono il turbo in testa alla classifica. Battuta d’arresto per il Due Stelle, ora superato dal Maserà

774
Saluto iniziale del derby al vertice: Legnaro in tenuta giallorossa, Due Stelle in completo nero

LEGNARO. Pochi chilometri separano Brugine e Legnaro, ma le due compagini non sono mai state così vicine come nella vetta del girone D di Prima Categoria. Sono loro le rivelazioni del campionato, grazie ad un girone d’andata sopra le aspettative che ha fatto diventare il derby della terza giornata un’affascinante sfida al vertice. Il verdetto dell’incontro premia i padroni di casa, che sfruttano al meglio la giornata no dei cugini arancioblù e allungano in vetta, giovando anche della sconfitta dello Scardovari, distante ora quattro lunghezze.

I giocatori in campo si conoscono bene, ci sono numerosissimi ex da una parte dell’altra e le due squadre si sono già affrontate fra campionato e coppa. Tuttavia i primi minuti sono di studio e bisogna attendere poco meno di mezz’ora per registrare le prime occasioni, giusto il tempo di far cominciare a Locrati la sua personale ricerca del gol, che andrà a buon fine nel secondo tempo. Sono tutti suoi i sussulti del primo tempo: prima colpisce il palo al 25’ con una bordata dai trenta metri, poi centra anche la traversa dieci minuti più tardi con una semi rovesciata all’ interno dell’area. Due Stelle non pervenuto, salvo un’azione da destra di Toffanin che si conclude con un diagonale parato da Sartorello.

Il momento chiave del match arriva al 10’ della ripresa: Guzzonato lancia in profondità lo scatenato Locrati che sfrutta un’incertezza di Zecchin e supera De Lazzari con una sassata mancina. La reazione del Due Stelle non si fa sentire, i troppi lanci dalle retrovie rendono più facile la vita ai colossi della difesa giallorossa, che si oppongono senza troppa fatica. Solo un’occasione accende gli animi, con protagonista Biolo che ruba il pallone in avanti e viene stoppato all’ interno dell’area da un intervento dubbio di Benetello, ma il direttore di gara non ravvede nessuna irregolarità. Nel finale i padroni di casa avrebbero la chance per aumentare il passivo, con un tiro-cross dalla destra che centra il terzo legno di giornata e con la ribattuta sciupata da De Checchi che si divora il raddoppio. Errore che comunque non cambia le sorti del match; la rivincita dell’Aurora Legnaro sul Due Stelle è servita e il primo posto solitario del girone per la formazione di Filippo Maniero è consolidato.

Tabellino Aurora Legnaro-Due Stelle 1-0
Aurora Legnaro: Sartorello, Benetello (37′ s.t. Frittoli), Silvestrin, Fornaro, Bregantin, Grigoletto, Locrati, Rigato, Maniero (10′ s.t. Ranzato), Guzzonato (25′ s.t. De Chechi), Cipriotto. A disp.: Pinton, Marzotto, Resuli, Ceola. All.: Maniero.
Due Stelle: De Lazzari, Zecchin (16′ s.t. Scarin), Molena, Azzolin, Sartori, Attene, Toffanin N., Bernardello (47′ s.t. Carraro), Biolo, Pittarello (34′ s.t. Battarin), Calore (40′ s.t. Fasolato). A disp.: Chinello, Marzio, Tamiazzo. All.: Michelon.
Arbitro: Mognato di Mestre.
Reti: 10′ p.t. Locrati.
Note: ammoniti Silvestrin, Grigoletto, Rigato, Cipriotto, Molena e Battarin. Spettatori 150 circa.

Risultati 18^ giornata – Prima Categoria, girone D: Atletico Conselve-Colli Euganei 2-2, Aurora Legnaro-Due Stelle 1-0, Crespino Guarda-Bassa Padovana 2-3, Maserà-La Rocca Monselice 4-1, Nuovo Monselice-Fiessese 1-1, Pontecorr-Cavarzere 3-1, Stroppare-Scardovari 1-0, Tagliolese-Boara Pisani 0-0. Classifica: Aurora Legnaro 37, Scardovari 33, Maserà 32, Due Stelle 31, Boara Pisani 28, Nuovo Monselice 27, Fiessese 27, Pontecorr 27, La Rocca Monselice 25, Stroppare 24, Tagliolese 24, Colli Euganei 23, Bassa Padovana 20, Cavarzere 12, Atletico Conselve 11, Crespino Guarda 2.

Salva Articolo

Lascia un commento