Prova di forza del Redentore, ma non basta: il Carpanedo vince 3-2

Ai ragazzi di di mister Battistella non basta la doppietta di Macovei. La formazione di Albignasego la spunta nel finale e raggiunge i biancorossi a quota 20 punti

827
La rosa del Carpanedo

ESTE. Dopo la sosta natalizia e lo spazio riservato alla Coppa, ricomincia il campionato per la Terza Categoria. Il Redentore di mister Battistella ospita sul proprio campo il Carpanedo, entrambe le squadre si trovano a metà classifica e ogni punto è fondamentale per cercare di raggiungere la zona playoff.

La partita. Poche le emozioni in avvio di gara: entrambe le squadre cercano di studiarsi a vicenda e si gioca maggiormente a centrocampo, anche se è il Redentore ad avere il pallino del gioco. Tuttavia il primo guizzo vincente è della formazione ospite: al 25′ Di Luccia si libera della retroguardia avversaria in area e, solo davanti al portiere, insacca in rete con un ottimo pallonetto e porta in vantaggio la propria squadra. La formazione casalinga non si perde d’animo e in una manciata di minuti pareggia grazie al numero 10 Macovei, che in area stoppa la palla di petto e si gira calciando in rete alla destra dell’estremo difensore Zaghetto. Il Redentore tenta diverse incursioni in area ma senza successo e le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa poco cambia dal punto di vista del gioco, le azioni offensive di entrambe le formazioni partono dal contropiede ed è tutto un ping pong di lanci lunghi e poco precisi. Al 15′ passano in vantaggio gli ospiti grazie a un’azione fortunosa in area che vede la palla prima colpire la traversa e poi entrare in rete con il tocco di un giocatore atestino. È 1-2. Intorno alla mezz’ora il Redentore si procura un penalty, sul dischetto si presenta il solito Macovei che non sbaglia e, con un tiro a rasoterra, spiazza il portiere e la mette dentro per il 2-2. Con questo risultato la ricerca del gol della possibile vittoria diventa assidua, mister Battistella prova a dare maggiori energie alla squadra facendo entrare giocatori freschi; dall’altra parte, l’undici di mister Pierangelo sembra non accusare la stanchezza ed è forse questo a fare la differenza. Intorno al 36′ di gioco ancora Di Luccia mostra le sue qualità di attaccante, riceve palla da dietro e al volo, senza nemmeno stopparla, la calcia in rete: è il definitivo 2-3. La formazione casalinga tenta disperatamente di strappare il pareggio, sul finale colpisce anche un palo, ma è tutto inutile.

Tabellino Redentore-Carpanedo 2-3
Este: Miatton, Canola, Nigido, De Marco (Miazzo), Andreose, Paccagnella, Parolo (Piccolo), Busollo (Tamiazzo), Rejdoski, Macovei, Gaglin (Cucco). A disp.: Fornasiero, Albertin, Gazzadin. All.: Battistella.
Carpanedo: Zaghetto, Cioffi, Michelotto, Paccagnella, Vettore, Morbiato, Bortolami, Ivaldi, Di Luccia, Volpin, Pizzo. A disp.: Turlon, Ghisaura, Vettore, Guadagnin, Volpin, Lissandron, Garbo. All.: Pierangelo.
Reti: 25′ p.t. Di Luccia (C), 28′ p.t. Macovei (R), 15′ s.t. autorete (R), 30′ s.t. Macovei (R), 36′ s.t. Di Luccia (C).

Risultati 14^ giornata – Terza Categoria, girone D: Città del Castello-Deserto 0-2, Junior Anguillara-Union San Martino 1-1, Pernumia-Borgoforte 2-0, Tribano-Santa Caterina Stanghella 2-1, Redentore-Carpanedo 2-3, Unione-Merlara 0-8. Classifica: Merlara 29, Pernumia 28, Junior Anguillara 27, Atletico Granze 25, Tribano e Deserto 24, Carpanedo e Redentore 20, Borgoforte 12, Union San Martino 10, Città del Castello 7, Santa Caterina Stanghella 6.

Salva Articolo

Lascia un commento