martedì 26 Marzo 2019
Home Sport Calcio Pozzonovo, stop inaspettato: solo un punto contro il Valdagno

Pozzonovo, stop inaspettato: solo un punto contro il Valdagno

I vicentini, ultimi in classifica, chiudono tutti gli spazi e sfiorano il colpaccio con la traversa colpita da Ndiaye nel secondo tempo. Per i padroni di casa sfuma l’avvicinamento alla zona playoff

POZZONOVO. Il derby fra Padova e Vicenza che ha visto il successo dei biancoscudati in Lega Pro, termina senza vincitori nella sfida disputata in Eccellenza. È questo l’epilogo di un match giocato a viso aperto da entrambe le rivali, dove la squadra ospite, nonostante una posizione in classifica deficitaria, riesce a tener testa alla formazione più in forma del campionato rischiando addirittura la vittoria clamorosa. Per il Pozzonovo è un piccolo incidente domestico, ma le tre vittorie consecutive del mese di gennaio permettono di navigare ancora in una zona tranquilla della classifica, non troppo distante dalla zona playoff.

Fin dalle prime battute si capisce che non sarà una passeggiata per i biancoazzurri – in maglia nera per l’occasione – che soffrono la dinamicità dei vicentini. All’8′ minuto l’ottimo cross di Oritelli viene mancato da Mezzina e pochi istanti più tardi, Zanin imita il compagno smorzando il tiro da posizione molto ravvicinata. Risposta timida del Pozzonovo affidata a Bortolotto, che scambia sullo stretto con Mangieri ma dal limite conclude a lato. È questa una delle poche imbucate del primo tempo, perché le continue penetrazioni centrali tentate dai padroni di casa vengono puntualmente stoppate dalla difesa avversaria, che ha nei centrali difensivi Contini e Aliberti due colossi insormontabili. Ancora il contropiede diventa l’arma del Valdagno: minuto 25, Zanin fa partire la corsa di Ndyande che scatta sul filo del fuorigioco e conclude dal limite, trovando la pronta risposta in tuffo di Pavanello. In chiusura di primo tempo, Rampin, spostatosi sulla destra, prova l’azione personale ma il suo sinistro termina a lato.

Nella ripresa l’undici di Saddadin aumenta i giri e crea subito una ghiotta azione da gol: al 55’ Mangieri libera Pasetto con un tocco delizioso, il fantasista argentino scarta il portiere e mette il pallone rasoterra a centro area senza trovare la zampata di Bortolotto. La famosissima legge del calcio rischia così di ripetersi in meno di un minuto sul ribaltamento di fronte, perché il colpo di testa di Ndiaye supera Pavanello incerto nell’uscita, ma il pallonetto sbatte sulla traversa e nega la gioia agli ospiti. Poteva essere il colpo del ko per una squadra meno brillante delle ultime uscite, che reagisce con la carica di capitan Polato al 67’, bravo a farsi spazio fra le maglie azzurre ma sfortunato nella conclusione dal limite, alta di un soffio. Verso la mezz’ora il Pozzonovo si rende pericoloso con diverse situazioni da corner, dove la più clamorosa è con l’incornata di Boudra indirizzata all’incrocio sventata da Boaretto con una parata prodigiosa.

La girandola di cambi spezza il ritmo di una gara che si appresta alla chiusura senza sconfitti, non prima di registrare un’altra chance per parte. All’86’ Antonello con le ultime forze rimaste scende sulla destra e mette un grande palla a Mezzina che stecca il tap-in, poi nell’extratime, Et Tahiry va sul fondo, entra in area e mette un cross teso nell’area piccola, respinto per l’ultima volta da un’altra chiusura difensiva eccellente. Pareggio sostanzialmente giusto che non accontenta nessuna delle due contendenti. Nella fotogallery curata da Riccardo Pavan potete rivivere alcuni dei momenti salienti dell’incontro.

Tabellino Pozzonovo-Valdagno Vicenza 0-0
Pozzonovo: Pavanello, Pavan (22′ s.t. Marian), Zanforlin (10′ s.t. Morello), Polato (46′ s.t. Busso), Guifo, Boudraa, Giordani Loris (38′ s.t. Bernardi), Pasetto, Mangieri, Bortolotto, Rampin (22′ s.t. Et Tahiry). A disp.: Malachin, Bacchin. All.: Sabbadin.
Valdagno Vicenza: Boaretto, Panarotto (18′ s.t. Tadic), Gianesini, Contini, Aliberti, Zanin, Damiani (41′ s.t. Forte), Antonello, Ndiaye, Oritelli, Mezzina (42′ s.t. Bressan). A disp.: Casagrande, Pertile, Placido, Tumiatti. All.: Vittadello.
Arbitro: Forzan di Castelfranco.
Note: ammoniti Zanforlin e Morello. Spettatori 150 circa.

Risultati 19^ giornata – Eccellenza, girone A: Belfiorese-Cartigliano 3-3, Caldiero Terme-Vigontina San Paolo 5-1, Marosticense-Valgatara 1-2, Montecchio Maggiore-Bardolino 1-0, Pozzonovo-Valdagno Vicenza 0-0, Provese-San Martino Speme 1-0, Sona M. Mazza-Villafranca di Verona 0-0, Vigasio-Team Santa Lucia 3-3. Classifica: Villafranca di Verona 38, Caldiero Terme 36, Montecchio Maggiore 34, Cartigliano 32, Belfiorese 28, Vigasio 27, Vigontina San Paolo 27, Provese 26, Pozzonovo 25, Team Santa Lucia 24, Sona M. Mazza 22, San Martino Speme 20, Marosticense 19, Bardolino 18, Valgatara 18, Valdagno Vicenza 13.

Lascia un commento

Fausto Bettini
Fausto Bettini
Una passione, quella per il giornalismo, che provo a trasmettere con l’incoscienza di un 23enne. Il desiderio costante è trovare nell’ambiente che mi circonda la fonte d’ispirazione per la redazione di un articolo. Lavoro nel campo dell’illuminazione e mi affascina l’idea di far luce sul mio territorio non solo con i led, ma anche scovando notizie che ne valorizzino tutta la sua autenticità.
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer