Peschiera troppo forte, altro crollo del Redentore

Prosegue il momento difficile dei biancorossi, che vengono travolti 97-51 dai veronesi secondi in classifica (ma battuti all'andata). Sabato a Este arriva la capolista Altavilla

496
(Babic in lunetta)

PESCHIERA DEL GARDA (VERONA). Continua il momento nero del Redentore, che contro la seconda in classifica (battuta all’andata) incappa nell’ennesima pesante sconfitta di un girone di ritorno fin qui da dimenticare. La partita di fatto dura poco più di dieci minuti: nella prima parte del secondo quarto i padroni di casa scappano con estrema facilità, dilagando dopo l’intervallo fino al 97-51 finale. Niente da fare per gli uomini di Baù, protagonisti in questa fase di stagione di un calo fisico e soprattutto mentale. L’obiettivo playoff non è compromesso ma in casa biancorossa serve urgentemente cambiare passo, almeno a livello di prestazioni. Il calendario certo non aiuta: sabato prossimo a Este arriva l’Altavilla capolista.

Nel primo quarto gli atestini tutto sommato reggono l’urto, costruendo anche alcuni canestri di buona fattura e limitando lo svantaggio (21-15). La speranza di restare dentro la gara viene però spazzata via in avvio di seconda frazione: i veronesi mettono il turbo e con un break di 16-4 scrivono la parola fine sull’incontro. Da lì in avanti è solo accademia: dopo il 44-26 dell’intervallo, il divario si allarga nel terzo periodo (68-38) e assume le proporzioni della disfatta negli ultimi dieci minuti (parziale di 29-13). Il Peschiera si diverte e fa divertire il proprio pubblico, portando cinque uomini in doppia cifra (Babic con 20 il top scorer del match). Al Redentore non bastano i 16 di Raffaele Guarini.

Tabellino Peschiera-Redentore 97-51 (21-15; 44-26; 68-38)
Peschiera: Zanotti 16, Derick, Pernetta 6, Mirco 14, Norci 3, Maliga 5, Paroni, Marsala 11, Covallero 8, Lonardoni 4, De la Crus 10, Babic 20. All.re: Casolini. Tiri liberi: 21/27.
Redentore: Zanarotti, Moro 5, Bottaro, Guarini Ri. 3, Rossini 7, Trimarchi 2, Roin 2, Ianno 6, Guarini Ra. 16, Perencin 10, Vascon. All.re: Baù. Tiri liberi: 13/18.

Serie D girone verde, ventiquattresima giornata: Peschiera-Redentore 97-51, Vigodarzere-Buster Verona 77-80, Malo-San Bonifacio 72-69, Araceli Vicenza-Mestrino 77-65, Schio-L’Argine 59-68, Altavilla-Scuola B. Polesine 95-52, Solesino-Arcella 87-63. Classifica: Altavilla 44, Peschiera 38, Solesino 34, Buster Verona e L’Argine 28, Roncaglia e Araceli 26, Redentore 20, San Bonifacio e Vigodarzere 18, Arcella, Schio e Mestrino 12, Scuola B. Polesine 10, Malo 8.

Salva Articolo

Lascia un commento