Pallanuoto, l’Aquaria vola in serie B: è festa a Piove di Sacco

427

pallanUn sogno che diventa realtà: la favola della Pallanuoto Piovese prende vita. Con una grande vittoria casalinga contro la Persicetana, l’Aquaria vince il girone e si prende il meritato posto in Serie B. A nemmeno 20 anni dalla nascita della pallanuoto nel territorio piovese, è stato raggiunto un traguardo sportivo storico per Piove di Sacco e l’intera Saccisica.

Sabato sera in un Plebiscito gremito – più di 400 i tifosi armati di striscioni e trombette – i ragazzi di mister Longhin hanno coronato la tanto attesa promozione battendo Persiceto per 10-4 nell’ultimo atto di questo campionato di Serie C. Dopo la vittoria dello scorso turno per 9-3 contro la Tergeste, diretta concorrente per la prima posizione in classifica, per i piovesi la strada verso la Serie B è stata tutta in discesa. Nonostante il mezzo piede già nella categoria superiore, i padroni di casa hanno affrontato il match contro la Persicetana con totale concentrazione, mettendo in acqua anima e talento.

Supremazia piovese messa in discussione solo a tratti nel secondo e nel terzo parziale quando Persiceto tenta la reazione con le reti di Salici e Stefanelli, ma i “leoni” padovani son troppo forti e non lasciano spazio agli avversari. Staccando sin dalla fase iniziale del gioco di ben 4 reti la squadra ospite, l’Aquaria ha blindato la vittoria con le reti di Tredese, Trevisan, Ciatto e Simonetto. Doppiette invece per De Luca, Bacelle e Gambarotto che portano il risultato finale sul 10-4.

Quindici vittorie, due pareggi e una sconfitta: la promozione non cade dal cielo. Con 47 punti in classifica e con in squadra Stefano Ciatto capocannoniere del girone con 27 centri stagionali, la Pallanuoto Piovese stacca il biglietto per la Serie B.

“È stata una stagione lunga, intensa e faticosa. Abbiamo iniziato ad allenarci il primo di settembre” racconta mister Longhin. “Nel girone c’erano molte squadre forti, il livello era alto, ma noi abbiamo avuto il merito di non sbagliare mai gli scontri diretti”. In prospettive future, dopo la riconferma dell’allenatore Nicola Longhin, arriva la conferma anche della rosa che ha portato l’Aquaria a questo storico risultato.

Quest’anno si chiude in modo spettacolare per la pallanuoto padovana che, dopo la grandiosa doppietta – scudetto e Coppa Italia – del Setterosa della Lantech e la sofferta ma meritata salvezza del Plebiscito maschile in A2, accresce la propria competitività con l’approdo dell’Aquaria in Serie B.

Risultati 17^ giornata:

Polisp. Riccione-Cabassi Carpi 11-3, Coop Nordest Parma-Mondo Sport BL 17-1, Tergeste PN-Fondazione Bentegodi 14-5, Reggiana Nuoto-Rari Nantes Verona 10-5, ASD Aquaria-US Persicetana 10-4

Classifica dopo la 17^ giornata:

ASD Aquaria 47*, Tergeste 44, Fondazione Bentegodi 39, Coop Nordest Parma 35, US Persicetana 27, Reggiana Nuoto 27, Rari Nantes Verona 16, Polisp. Riccione 12*, Mondo Sport BL 6, Cabassi Carpi 1.

(*) una partita in più

pallanuoto
(Fonte foto: pagina Facebook Pallanuoto Piove di Sacco)

 

Salva Articolo

Lascia un commento