Niente impresa del Redentore, Spresiano vince anche a Este e passa il turno

Cala il sipario sulla stagione dei biancorossi: il bilancio finale è positivo, nonostante una seconda parte piena di difficoltà. Dopo la partita, terminata 59-67, l'abbraccio del pubblico

748

ESTE. Si chiude con gara 2 del primo turno di playoff la stagione di serie D della Pallacanestro Redentore, sconfitta anche davanti al pubblico amico dal più quotato Spresiano. Il 59-67 finale fa calare il sipario su un campionato dai due volti per la squadra di Baù: una prima parte davvero esaltante, con un gruzzolo di vittorie che ha proiettato i biancorossi a ridosso dei quartieri alti della graduatoria, e una seconda metà piena di difficoltà, caratterizzata da tanti scivoloni. Un posto ai playoff però gli atestini se lo sono guadagnati lo stesso e rispetto a un anno fa, quando giocavano (perdendo) i playout, le cose sono andate decisamente meglio. Il Redentore ha dimostrato che la categoria dove deve stare è questa e che sognare in grande non è sbagliato se si sopperisce alla carenza di mezzi economici con la passione e il lavoro in palestra. Dopo la sirena il tributo conclusivo della tifoseria, accorsa anche ieri sera numerosa per sostenere i Reds: un altro risultato di cui andare orgogliosi.

Partono a razzo i biancorossi, nell’aria c’è il clima che si respira prima delle imprese speciali. Il primo quarto è quasi un monologo, la squadra di Baù gira che è un piacere: termina 24-17. La risposta di Spresiano è di rabbia e di orgoglio: controparziale di 12-29 e inerzia completamente ribaltata all’intervallo. Il Redentore vacilla, ma non molla. Sa che è una gara da dentro o fuori, bisogna vincere, non ci sono alternative: tanto vale tentare il tutto per tutto. I biancorossi risalgono la china, la riaprono nel terzo quarto. Negli ultimi 10′, però, l’esperienza degli ospiti viene fuori e fa la differenza. Gli atestini, stanchi, non trovano più la via del canestro e alzano bandiera bianca. Finisce 59-67, ma è comunque una festa.

Tabellino Redentore-Spresiano 59-67

Redentore: Moro, Resente, Bottaro, Lazzari, Guarini Ri. 2, Trimarchi, Roin 5, Ianno 6, Guarini Ra. 22, Perencin 12, Vascon 12, Imboccioli. All.re: F. Baù. Tiri liberi: 6/10.                    Spresiano: Pozzabon, Corsi 6, Colladan 6, Cesaro 10, Pozzabon 12, Leva 5, Lorenzetto 6, Schiavon 3, Zambon, Gizardi 5, Conte 18, Borbon. Tiri liberi: 11/22.

Playoff serie D, gara 2, risultati: Basket Sile-Peschiera 63-61, Redentore-Spresiano 59-67, Araceli Vicenza-Fiamma Venezia 88-64, Cittadella-Solesino 78-73, L’Argine-Basket Pieve 77-79, San Bonifacio-Alvisiana 75-67, Mansué-Buster stasera, Union Vigonza-Roncaglia stasera.

Salva Articolo

Lascia un commento