sabato 21 Settembre 2019
Home Sport Basket Niente impresa del Redentore, Spresiano vince anche a Este e passa il...

Niente impresa del Redentore, Spresiano vince anche a Este e passa il turno

Cala il sipario sulla stagione dei biancorossi: il bilancio finale è positivo, nonostante una seconda parte piena di difficoltà. Dopo la partita, terminata 59-67, l'abbraccio del pubblico

ESTE. Si chiude con gara 2 del primo turno di playoff la stagione di serie D della Pallacanestro Redentore, sconfitta anche davanti al pubblico amico dal più quotato Spresiano. Il 59-67 finale fa calare il sipario su un campionato dai due volti per la squadra di Baù: una prima parte davvero esaltante, con un gruzzolo di vittorie che ha proiettato i biancorossi a ridosso dei quartieri alti della graduatoria, e una seconda metà piena di difficoltà, caratterizzata da tanti scivoloni. Un posto ai playoff però gli atestini se lo sono guadagnati lo stesso e rispetto a un anno fa, quando giocavano (perdendo) i playout, le cose sono andate decisamente meglio. Il Redentore ha dimostrato che la categoria dove deve stare è questa e che sognare in grande non è sbagliato se si sopperisce alla carenza di mezzi economici con la passione e il lavoro in palestra. Dopo la sirena il tributo conclusivo della tifoseria, accorsa anche ieri sera numerosa per sostenere i Reds: un altro risultato di cui andare orgogliosi.

Partono a razzo i biancorossi, nell’aria c’è il clima che si respira prima delle imprese speciali. Il primo quarto è quasi un monologo, la squadra di Baù gira che è un piacere: termina 24-17. La risposta di Spresiano è di rabbia e di orgoglio: controparziale di 12-29 e inerzia completamente ribaltata all’intervallo. Il Redentore vacilla, ma non molla. Sa che è una gara da dentro o fuori, bisogna vincere, non ci sono alternative: tanto vale tentare il tutto per tutto. I biancorossi risalgono la china, la riaprono nel terzo quarto. Negli ultimi 10′, però, l’esperienza degli ospiti viene fuori e fa la differenza. Gli atestini, stanchi, non trovano più la via del canestro e alzano bandiera bianca. Finisce 59-67, ma è comunque una festa.

Tabellino Redentore-Spresiano 59-67

Redentore: Moro, Resente, Bottaro, Lazzari, Guarini Ri. 2, Trimarchi, Roin 5, Ianno 6, Guarini Ra. 22, Perencin 12, Vascon 12, Imboccioli. All.re: F. Baù. Tiri liberi: 6/10.                    Spresiano: Pozzabon, Corsi 6, Colladan 6, Cesaro 10, Pozzabon 12, Leva 5, Lorenzetto 6, Schiavon 3, Zambon, Gizardi 5, Conte 18, Borbon. Tiri liberi: 11/22.

Playoff serie D, gara 2, risultati: Basket Sile-Peschiera 63-61, Redentore-Spresiano 59-67, Araceli Vicenza-Fiamma Venezia 88-64, Cittadella-Solesino 78-73, L’Argine-Basket Pieve 77-79, San Bonifacio-Alvisiana 75-67, Mansué-Buster stasera, Union Vigonza-Roncaglia stasera.

Lascia un commento

Davide Permunian
Davide Permunian
Vicentino di nascita, atestino di adozione. Classe 1993, ho collaborato a diversi progetti giornalistici. Allenatore di pallacanestro, amo i paesaggi e i libri. Mi piace raccontare storie e scrivere poesie.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer