Lo Stroppare fa la voce grossa in trasferta: a Vo’ termina 0-3

L’equilibrio dura un’ora, poi i Colli Euganei sprofondano sotto i colpi di Lissandrin, Capuzzo e Gennaro che sanciscono la larga vittoria degli ospiti

1182

VO’. È qui il risultato a sorpresa della quarta giornata di ritorno del girone D in Prima Categoria. Un secco 0-3 maturato nel secondo tempo che aggiunge prepotentemente un’altra candidata alla lotta playoff: è lo Stroppare, che grazie a questo netto successo stacca proprio i Colli Euganei e piomba a meno tre dalla quinta posizione occupata ora dal Monselice.

L’equilibrio in classifica fra le due compagini, distanti solo di un punto prima del match, si conferma anche nel primo tempo dove nessuna delle due riesce ad imporsi. Al 10’ sono i padroni di casa, sotto di uno scalino, a tentare di spezzarlo con il loro bomber Perdon che addomestica il servizio di Fasolo e conclude dal limite, trovando la pronta opposizione di Bressan. Passa un quarto d’ora per registrare la seconda chance, sempre per i Colli Euganei al 25’ con Baratto, che si invola sulla sinistra e viene stoppato da una chiusura provvidenziale del terzino ospite Silvio Gennaro prima di battere a rete. Risposta dello Stroppare prima dell’intervallo affidata ai piedi di Capuzzo con una punizione deviata dalla barriera, dove Palma è costretto agli straordinari per evitare lo svantaggio.

L’atteggiamento rinunciatario di entrambe le contendenti non favorisce lo spettacolo di una partita che fatica a decollare. Ad inizio secondo tempo, però arriva il colpo di scena: minuto 56’, Lissandrin dai trenta metri fa partire un tiro-cross velenoso che beffa letteralmente Palma e vale il vantaggio ospite. Un gol tanto incredibile quanto inaspettato, che cambia l’inerzia del match e costringe l’undici di casa a gettarsi in avanti per ristabilire il pari, ma non è per niente facile scardinare la terza miglior difesa del campionato. L’esposizione al contropiede diventa così la naturale conseguenza per la squadra in svantaggio che crolla definitivamente al 78’, quando Alessi serve l’assist al giovanissimo Capuzzo, classe ’97, bravo a liberarsi della marcatura di Turetta e trovare il gol del 2-0 con un diagonale preciso. Partita virtualmente chiusa ma allo scadere ci pensano i due Gennaro ad aggiornare le statistiche: sul corner di Alessi, Mattia regala un cioccolatino al fratello Silvio che deve solo scartarlo per trovare il terzo centro di giornata. Un passivo davvero pesante per i Colli Euganei, ancora fuori comunque dalla zona playout grazie agli undici punti di differenza sul Cavarzere, penultima in classifica. Lo Stroppare, invece, bissa il grande successo di sette giorni fa contro lo Scardovari con un’altra bellissima vittoria e può ora competere per qualcosa in più di una salvezza tranquilla.

Tabellino Colli Euganei-Stroppare 0-3
Colli Euganei: Palma, Zandolin (32′ s.t. Vettorello), Turetta, Businaro, Givotti, Mozzato, Fasolo (27′ s.t. Maistrello), Ambrosi A., Baratto, Lovisetto, Perdon. All.: Segato.
Stroppare: Bressan, Alessio, Gennaro S., Sevarin (19′ s.t. Gennaro M.), Antico, Fecchio (35′ s.t. Sassoli), Lissandrin (15′ s.t. Capuzzo S.), Capuzzo G., Grandi (30′ s.t. Omizzolo), Alessi, Girandello. All.: Gulmini.
Arbitro: Greta Pasquesi di Rovigo.
Reti: 11′ s.t. Lissandrin, 33 s.t. Capuzzo S., 43’ s.t. Gennaro S.
Note: ammonito Maistrello. Spettatori 100 circa.

Risultati 19^ giornata – Prima Categoria, girone D: Bassa Padovana-Nuovo Monselice 1-3, Boara Pisani-Aurora Legnaro 0-0, Cavarzere-Tagliolese 0-1, Colli Euganei-Stroppare 0-3, Due Stelle-Atl. Conselve 2-1, Fiessese-Maserà 1-0, La Rocca Mons.-Pontecorr 2-0, Scardovari-CrespinoGuarda 5-0. Classifica: Aurora Legnaro 38, Scardovari 36, Due Stelle 34, Maserà 32, NuovoMonselice 30, Fiessese 30, Boara Pisani 29, La Rocca Mons. 28, Stroppare 27, Pontecorr 27, Tagliolese 27, Colli Euganei 23, Bassa Padovana 20, Cavarzere 12, Atl. Conselve 11, CrespinoGuarda 2.

Salva Articolo

Lascia un commento