Il Redentore risorge contro un Malo mai domo: 90-76

I biancorossi ritrovano il sorriso dopo sette ko di fila e tornano all'ottavo posto chiudendo la partita nell'ultimo quarto. Grande prova di Vascon con 23 punti e otto rimbalzi

387
(Foto Gianni Zancanella)

ESTE. Torna a vedere la luce dopo sette sconfitte consecutive il Redentore, che supera 90-76 il fanalino di coda Malo e si schioda finalmente da quota venti punti. Gara sofferta, più di quanto racconti il risultato: i biancorossi sono partiti male, hanno preso il controllo della gara nel secondo periodo, mantenuto il vantaggio nel terzo e rischiato una clamorosa rimonta nel quarto. Poi però la spinta del pubblico di fede atestina e il superiore tasso tecnico degli uomini di Baù hanno permesso di prendere il largo e ottenere una vittoria che rappresenta ossigeno puro. L’Este ora è di nuovo ottavo e, anche se nella prossima giornata affronterà un avversario difficile come l’Araceli Vicenza, battere il Malo era importante per ritrovare un po’ della fiducia smarrita.

Avvio complesso, si diceva, per i padroni di casa, la cui autostima dopo quasi due mesi di soli ko è comprensibilmente molto bassa. Il Malo sa che deve vincere se vuole ancora sperare di lasciare la zona retrocessione e gioca con il coltello tra i denti, andando sul 4-9 a metà del primo quarto. Poi il Redentore si sveglia, chiude la frazione avanti di uno (23-22) e scappa nei secondi dieci minuti. All’intervallo la partita sembra aver preso una chiara direzione: 51-39. I biancorossi, trascinati da un Vascon in serata di grazia (23 punti e 8 rimbalzi in 28′ di utilizzo) non riescono però a chiudere i conti e il Malo prova a ricucire, toccando addirittura il -4 (72-68 a metà ultimo quarto). La nuova fiammata degli atestini, con un parziale di 18-8, pone la parola fine all’incontro. Termina 90-76.

Redentore-Malo 90-76 (23-22; 51-39; 65-57)

Redentore: Moro 2, Bottaro ne, Guarini Ri., Rossini 7, Trimarchi 4, Roin 10, Ianno 14, Guarini Ra. 17, Perencin 13, Vascon 23, Mazzetto ne. All.re: Baù. Tiri liberi: 19/24                 Malo: Panozzo 24, Maruffa ne, Ferretto 11, Maddalena, Castello 5, Marzano, Bergamin 4, Dicetti 15, Antoniazzi E. 4, Antoniazzi D. 3, Maistro 10, De Marchi. All.re: Zaccaria. Tiri liberi: 17/25

Serie D girone verde, ventisettesima giornata: Arcella-Altavilla 65-93, Scuola B. Polesine-Araceli Vicenza 78-76, Roncaglia-Vigodarzere 72-48, San Bonifacio-Mestrino 79-71, Redentore-Malo 90-76, Buster Verona-Concordia Schio 53-47, Solesino-Peschiera 49-79. Classifica: Altavilla 50, Peschiera 44, Solesino 38, Araceli e Buster 30, Roncaglia e L’Argine 28, Redentore e San Bonifacio 22, Vigodarzere 20, Scuola B. Polesine 16, Schio e Mestrino 14, Arcella 12, Malo 10.

 

Salva Articolo

Lascia un commento