Gol di Florian e Munaretto, l’Este espugna Belluno e si accomoda tra le grandi

Secondo successo consecutivo per gli atestini che volano al quarto posto e si avvicinano alle prime: la capolista Campodarsego, sconfitta a Legnago, è lontana 7 punti

455
(La foto è gentile concessione di www.photoroom.it)

BELLUNO. È un momento magico per l’Este: i tre punti rimediati contro il Belluno fanno volare gli atestini, a quota 47 punti, al quarto posto a -5 dalla Virtus Vecomp (che perde con la Clodiense per 2-3) e a -7 dalla capolista Campodarsego, che a sorpresa si arrende al Legnago (1-0). C’è da attendere domenica prossima per i risultati di Arzignano Valchiampo e Mantova (rispettivamente contro Delta Porto Tolle e Liventina).

La partita. In avvio di gara il primo guizzo arriva dagli atestini intorno al 18′ quando Pozza tenta il colpo di testa da distanza ravvicinata e l’estremo bellunese è costretto a deviare in angolo con un grande intervento in tuffo. Ancora protagonista il portiere Colonna, che intorno alla mezz’ora blocca la conclusione di Gilli. I giallorossi tuttavia siglano la prima rete al 36′: sugli sviluppi di un cross Bigoni intercetta la palla e la passa a Florian, che dà la stoccata vincente e infila in rete nell’angolino sinistro. Allo scadere Pozza approfitta di un errore grossolano di Dosso e tenta il raddoppio, ma la retroguardia gialloblù salva tutto e si rientra negli spogliatoi sull’1-0 a favore degli ospiti.

Nella ripresa è tutta un’altra musica, perché i padroni di casa ritrovano la carica: Rocco tenta la conclusione dalla distanza, Lorello respinge in area e Corbanese va con la ribattuta, ma la sfera è deviata in angolo da un difensore giallorosso. L’undici di mister Baldi trova però il gol del pareggio al 61′ grazie a Rocco, che riceve da Sciancalepore, scardina la retroguardia e di prima batte Lorello. È 1-1. Rivitalizzati, i bellunesi sfiorano il raddoppio per ben due volte pochi minuti più tardi, prima con Quarzago e poi con il solito Rocco. La formazione di mister Florindo però non perde fiducia e, dopo il tiro di Florian bloccato da Colonna, raddoppia al 69′: in un’azione di contropiede Munaretto si presenta davanti al portiere e non sbaglia la rete del definitivo 2-1. Poco dopo Petdji riceve il doppio giallo e costringe i compagni a giocare in dieci, episodio che probabilmente pone fine a qualsiasi speranza di vittoria per i bellunesi. Nel finale di gara un’occasione per ciascuna formazione: prima la girata di Corbanese salvata sulla linea da un difensore avversario, mentre dall’altra parte Viviani prova a siglare il tris su calcio di punizione.

Tabellino Belluno-Este 1-2
Ital-Lenti Belluno: Colonna, Petdji, Dosso (10′ s.t. Sciancalepore), Masoch, Sommacal, Fracaro, Quarzago (43′ s.t. Tabacchi), Bertagno, Corbanese, Miniati (10′ s.t. Mosca), Rocco. A disp.: Vencato, Zanella, Costa, Santer. All.: Baldi
Este: Lorello, Pizzolato, Munaretto, Pozza, Viviani, Florian, Rondon (47′ s.t. Dei Poli), Ostojic, Bigoni (19′ s.t. Fioretti), Ferrando, Gilli. A disp.: Toffano, Serafin, Tresoldi, Tomasini, Cassandro, Faggin, Boron. All.: Florindo.
Arbitro: Gianquinto di Trapani.
Reti: 36′ p.t. Florian (E), 16′ s.t. Rocco (B), 24′ s.t. Munaretto (E).
Note: ammoniti Bigoni (E), Petdji (B), Sciancalepore (B), Sommacal (B). Espulso per doppia ammonizione Petdji (B). Recuperi: 1′ e 5′.

Risultati 26^ giornata – Serie D, girone C: Abano-Union Feltre 1-2, Montebelluna-Adriese 0-1, Calvi Noale-Tamai 4-3, Cjarlins Muzane-Ambrosiana 3-1, Belluno-Este 1-2, Legnago Salus-Campodarsego 1-0, Virtus Vecomp Verona-Clodiense Chioggia 2-3. Classifica: Campodarsego 54, Virtus Vecomp Verona 52, Arzignano Valchiampo 49, Este 47, Mantova 44, Adriese 42, Union Feltre 41, Ital-Lenti Belluno 38, Delta Porto Tolle 37, Legnago Salus 32, Cjarlins Muzane 30, Ambrosiana e Tamai 29, Clodiense Chioggia 27, Montebelluna 24, Liventina e Calvi Noale 23, Abano 16.

Salva Articolo

Lascia un commento