Conselve-Pontelongo finisce in rissa: tutti squalificati

292
(Foto: pixabay.com)
(Foto: pixabay.com)

La partita tra Orange Basket Conselve e Polisportiva Pontelongo verrà ricordata per molto tempo ma non per il risultato. La sfida, datata giovedì 21 gennaio, è terminata infatti con la sospensione della stessa dopo che una rissa tra i giocatori e lo staff delle due squadre ha interrotto il gioco.

Il match di Prima Divisione, girone sud, si è caratterizzato per un gioco “maschio” fin dai primi minuti di gioco, con pochi fischi e diversi confronti “fisici”. A un certo punto un contatto fra due giocatori, non giudicato falloso, ha scatenato il putiferio. In seguito a tale evento è nata la rissa, condita da insulti e spintoni. Al termine della suddetta i capitani dei due team sono stati convocati dalla coppia arbitrale per verificare se potessero sussistere le condizioni per la ripresa del gioco: nonostante la valutazione positiva dei due giocatori gli arbitri hanno comunque optato per la sospensione visto il clima rovente e la tensione che si stavano percependo sul parquet. Il risultato è uno zero a zero omologato e una squalifica di una giornata per tutti i giocatori, in campo e non, per “comportamenti non regolamentari espressi platealmente e/o in modo violento”, ad eccezione di Moretti e Bullo, entrambi del Pontelongo, che sono invece stati sanzionati con due turni di stop per “comportamento offensivo contro gli arbitri” e “atti di violenza”. Due turni anche al campo di gioco del Conselve.

Salva Articolo

Lascia un commento