Colpo last minute del Due Stelle, Monselice gelato al 93’

Il gol di Attene manda in estasi la squadra di Brugine, ora terza in classifica. Gli ospiti subiscono la terza rimonta consecutiva e si allontanano dalla zona playoff

1282

BRUGINE. Un lampo di luce sotto la bufera di neve. Solo così poteva essere decisa una sfida in bilico fino all’ultimo giro di orologio, minuto in cui lo stacco poderoso di Attene cambia le sorti dell’incontro. Un gol clamoroso che vanifica tutti i tentativi di tornare al successo della compagine biancorossa e dei suoi fedelissimi tifosi, che nonostante la beffa nel finale non fanno mancare l’applauso di incoraggiamento ai loro beniamini.

La cornice della gara è d’altri tempi, resa affascinante dalla neve e dai numerosissimi tifosi che hanno sfidato una temperatura gelida per sostenere le proprie squadre del cuore. Sul campo lo spettacolo non è da meno. I primi sussulti sono del Monselice, pericoloso già al secondo minuto con il diagonale di Rossi che trova sulla sua strada i riflessi di Daniele. Nel calcio d’angolo successivo, la zampata di Riberto sorvola di pochissimo la traversa. I padroni di casa replicano al 20’, con l’unica grande occasione del primo tempo per sbloccare il match capitata sui piedi di Calore, bravo a liberarsi in area sulla punizione di Pittarello ma non altrettanto nel concludere a rete. Gli ospiti dopo la mezz’ora aumentano i giri del motore e dopo i tentativi a vuoto dei soliti Riberto e Rossi, vanno a segno al minuto 37’: il cross dalla bandierina di Marcato trova il taglio sul primo palo di Sadocco che stacca imperiosamente trovando il gol che fa impazzire gli ultras biancorossi.

La ripresa si apre con una grande azione in velocità del Due Stelle al 51’ a liberare Calore sulla destra, ma il suo diagonale sibila il palo opposto e viene solo sfiorato dall’accorrente Molena. La resistenza degli ospiti dura appena altri 4 minuti, perché Biolo approfitta di un’incertezza difensiva di Voltolina, si fa spazio al limite e sfodera un destro imparabile che si infila all’angolino. Quinto gol per l’attaccante classe ’89, sempre più decisivo in questo campionato. Il Monselice reagisce con rabbia e si rigetta nella metà-campo avversaria, ma la supremazia territoriale non si trasforma in pericolosità offensiva e il pareggio si conserva nella neve fino al minuto che cambia la storia dell’incontro. E’ l’ultima occasione, quella del tutto per tutto: Nicolò Toffanin, dopo essersi guadagnato il fallo, telecomanda il cross sulla testa di Attene che è ancora lucido per colpire a rete. Il boato finale è quindi dei tifosi arancioblù, che chiudono le partite casalinghe del 2017 con una delle vittorie più mozzafiato di tutto l’anno.

Tabellino Due Stelle–Nuovo Monselice 2-1
Due Stelle: Daniele, Scarin, Zecchin, Azzolin, Sartori, Attene, Molena (29’ s.t. Carraro), Fabio Toffanin, Biolo, Pittarello (26’ s.t. Bernardello), Calore (22’ s.t. Nicolò Toffanin). A disp. De Lazzari, Marzio, Baretta. All. Michelon.
Nuovo Monselice: Spessato, Sadocco, Rizzato (39’ s.t. Menesello), Loverro, Voltolina, Serra, Rampin (39’ s.t. Baldon), Carcangiu (17’ s.t. Checcolin), Rossi (34’ s.t. Giuglietti), Marcato, Riberto. A disp. Bellamio, Trolese, Boato. All. Simonato.
Arbitro: Segato di Sandonà.
Reti: 37’ p.t. Sadocco (NM), 10’ s.t. Biolo (DS), 48’ s.t. Attene (DS).
Note: Spettatori 150 circa. Recuperi: 1’ e 3’.

Risultati 14^ giornata – Prima Categoria, girone D: Boara Pisani – Crespino Guarda 4-1, Cavarzere – Stroppare 0-3, Colli Euganei – Fiessese 2-0, Due Stelle – Nuovo Monselice 2-1, La Rocca Monselice – Atletico Conselve 2-1, Pontecorr – Aurora Legnaro 1-1, Scardovari – Bassa Padovana 6-2, Tagliolese – Maserà 2-0. Classifica: Scardovari 31, Aurora Legnaro 29, Due Stelle 24, Boara Pisani 23, Masera 22, Fiessese 22, Nuovo Monselice Calcio 21, Tagliolese 21, Pontecorr 20, La Rocca Monselice 20, Stroppare Calcio 19, Colli Euganei 19, Bassa Padovana 15, Calcio Cavarzere 10, Atletico Conselve 8, Crespino Guarda V. 0.

Salva Articolo

Lascia un commento