Campodarsego, 4-3 tutto cuore. Este pari nel derby coi Lupi, cade l’Abano

351
(Fonte foto: www.calcio.luparensefc.com)
(Fonte foto: www.calcio.luparensefc.com)

E’ durata poco la permanenza dell’Este sul podio del girone C del campionato di serie D. Nella 17^ giornata i giallorossi pareggiano 1-1 il derby esterno con la Luparense San Paolo e scendono al quinto posto in classifica, complici le contemporanee vittorie di Virtus Vecomp e Belluno. Contro una squadra parzialmente rinnovata dai primi giorni di mercato invernale, i ragazzi di Pagan hanno il demerito di non chiudere i conti nel primo tempo, venendo poi colpiti dalla legge dell’ex nella ripresa. Giallorossi avanti al 33′ con la zuccata di Mastroianni che si fa perdonare il clamoroso tap-in mancato un quarto d’ora prima. Poco dopo Marcandella colpisce il palo a Rossetto battuto. Nella seconda frazione il ritmo cala e le occasioni scarseggiano: a riaccenderla ci pensa l’ex di turno, Dario Sottovia (49 presenze e 16 gol in maglia giallorossa tra il 2011 e il 2012), arrivato in settimana, che con astuzia si procura il penalty che Giglio trasforma.

Peggio va all’Abano che in casa si deve arrendere a un Belluno scatenato, giunto al sesto successo nelle ultime sette uscite. Man-of-the-match è il bomber gialloblù Corbanese, autore della doppietta decisiva: prima segna il fulmineo 1-0 al 7′ raccogliendo una corta respinta del portiere sul tiro di Miniati, poi fissa il risultato sul definitivo 2-1 con una rete di rapina a pochi minuti dall’intervallo, raggiungendo quota 8 gol in stagione. L’Abano aveva raddrizzato la partita al 19′ con Bortolotto, abile a trovare la via della rete in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

La partita del giorno era però quella tra la capolista Campodarsego e il Fontanafredda. Al Gabbiano partita al cardiopalma: biancorossi avanti al 28′, con Aliù che in semi-rovesciata coglie la traversa; sulla respinta Pellizzer mette dentro da pochi passi. Dieci minuti più tardi il Fontanafredda pareggia con la sfortunata autorete di Buson. Altri tre giri di lancette e gli ospiti effettuano addirittura il sorpasso con la staffilata all’incrocio di Alcantara. Il Campodarsego non ci sta e prima della pausa riequilibra il parziale con il solito Aliù. Nella ripresa i friulani allungano di nuovo: è il 54′ quando Tonizzo realizza il penalty del 2-3. I padroni di casa ci provano in tutti i modi ma senza successo. Sembra finita, ma all’84′ il Fontanafredda resta in 10 e i biancorossi trovano prima il pari al 91′ con Cacurio di testa, e poi la rete del definitivo 4-3 al 94′ con la sassata su punizione del neo acquisto Kabine. Venezia ancora a -3 (1-0 contro l’Union Ripa La Fenadora in casa, decide il rigore di Fabiano).

Risultati 17^ giornata – Serie D, girone C: Virtus Vecomp-Giorgione 2-1 (giocata sabato), Abano-Belluno 1-2, Calvi Noale-Levico Terme 2-2, Campodarsego-Fontanafredda 4-3, Dro-Sacilese 2-1, Liventina-Mestre 1-1, Luparense San Paolo-Este 1-1, Tamai-Montebelluna 2-1, Uf Monfalcone-Triestina 2-1, Venezia-La Fenadora 1-0.

Classifica dopo la 17^ giornata – Serie D, girone C: Campodarsego 41, Venezia 38, Virtus Vecomp 31, Belluno 31, Este 30, Calvi Noale 27, Tamai 26, Liventina 25, Mestre 22, Levico Terme 22, Giorgione 22, Triestina 19, La Fenadora 19, Dro 19, Abano 18, Montebelluna 17, Fontanafredda 17, Luparense San Paolo 17, Uf Monfalcone 12, Sacilese 7.

Salva Articolo

Lascia un commento