SPORT – Calcio Redentore: Redentore C5 sconfitto sulla linea del traguardo, pareggio a reti bianche per la Seconda Categoria

0
113

redentorec5

Nell’ottava giornata del girone regionale B di C2 arriva un’inaspettata sconfitta per il Redentore C5 che a due minuti dalla fine si fa ingenuamente superare dal PSN Sport per 3-2 tra le mura amiche del Paleste. La partita inizia con il PSN Sport più manovriero mentre gli uomini di Mister Vettori agiscono di rimessa e proprio con una ripartenza arriva il primo gol degli atestini con Lisiero Corrado (per tutti “Coca”) che insacca il portiere avversario con un bel tiro da fuori area: 1-0. A dieci minuti dallo scadere del primo tempo, però, arriva il pareggio degli ospiti con un tiro che si infila tra le gambe del portierone Romito Giacomo. Il primo tempo non regala più alcuna emozione e va in archivio con il risultato inchiodato sull’1 a 1. Nella ripresa il pareggio dura fino al quarto d’ora quando capitan Fornasiero mette la sua firma sull’incontro portando gli atestini nuovamente in vantaggio: 2-1. Gli uomini di Mister Vettori potrebbero incrementare il vantaggio con Rossini Dario prima e con Gallo Andrea poi ma entrambe le volte la palla finisce fuori. I minuti passano e a due minuti dalla fine la gara sembra finire a favore del Redentore, ma nel calcio a 5 due minuti sono un’eternità. Il PSN Sport lo sa bene e raggiunge il pareggio con una bella azione del suo attaccante che, ricevuta palla al limite dell’area, si gira e mette la palla all’incrocio dei pali. Il 2-2 dura poco perché nel primo dei due minuti concessi dall’arbitro gli ospiti, sull’onda dell’entusiasmo, mettono la freccia e sorpassano l’incredulo Redentore portandosi sul 3-2 sfruttando un errore in impostazione di Lisiero che apre un autostrada all’attaccante avversario abile, poi, a superare in due tempi il portiere Romito. Il risultato nel minuto di recupero rimanente non cambia e condanna così gli atestini. Certo è che, per quello visto in campo, il pareggio sarebbe stato più giusto ma il PSN Sport è stato bravo a tirare fuori risorse fisiche e mentali nel momento chiave della partita mentre il Redentore è apparso un po’ stanco e forse convinto di avere la vittoria in pugno. La classifica non è ancora preoccupante anche perché il campionato è ancora lungo e c’è tutto il tempo per migliorare magari già nella prossima sfida che li vedrà opporsi al Gifema Camposampiero al Palasport Olof Palme di Cadoneghe venerdì 1 Novembre alle 21:30.

Seconda Categoria Redentore

Il Redentore Calcio, invece, trova un pareggio nella trasferta di Montecchio Maggiore contro il San Vitale 1995 per 0-0 al termine di una partita equilibrata. Questo equilibrio, però, poteva essere rotto dagli atestini con il rigore concesso dall’arbitro nel primo tempo per un fallo commesso su Parolo Giacomo ma Costanzo Stefano, tornato titolare dopo la squalifica, sbaglia clamorosamente. Entrambi i giocatori erano le novità di formazione fatte da Mister Battistella complici le squalifiche (ancora dubbie) subite nella giornata precedente. Le altre novità di giornata riguardavano l’impiego dal primo minuto di Martinello Filippo al posto di capitan Costantini Alessandro, di Nicolini Francesco al posto dello squalificato Bisello Raffaele e infine Costantini Carlo al posto di Bellucco Stefano per affiancare bomber Travain in attacco. Nonostante queste novità la vittoria non è arrivata, anche se sfiorata, ma sono tornati a casa lo stesso con un punto che per l’obbiettivo salvezza (distante 2 punti) fa sempre comodo. Ora, però, archiviato il pareggio bisogna concentrarsi assolutamente sul prossimo incontro: domenica 3 Novembre alle 15:30 il Redentore sarà impegnato in casa contro l’Almisano (staccato in classifica di 5 punti).