Calcio Redentore: grande successo in rimonta del Redentore C5, bomber Travain regala la prima vittoria alla Seconda Categoria

0
124

redentorec5

Nella sesta giornata del girone B del campionato di C2 il Redentore C5 compie una titanica impresa riuscendo a ribaltare in un solo tempo la partita, iniziata malissimo, grazie al bomber Fornasiero che va a segno 4 volte e a un super Targa  Milo che entra dalla panchina e cambia la partita. Va detto però che l’avversario, il Murazze C5, non era così scarso come può far pensare il risultato ma, anzi, ha messo in grande difficoltà gli atestini che sono stati costretti, così, a dare fondo a tutte le loro risorse per ottenere la vittoria. Forse se gli uomini di Mister Vettori avessero giocato in modo concreto fin dall’inizio, la partita sarebbe stata più facile, ma tra errori di distrazione, pressing sbagliato e marcature poco efficaci si sono complicati la vita. Sfruttando questi errori e con un buon giro palla gli avversari dominano per tutto il primo tempo raggiungendo il 5-0 già poco dopo il ventesimo minuto del primo tempo con la convinzione di aver già chiuso la partita. Grazie, però, a un gol di capitan Fornasiero (l’unico nel primo tempo a reggere il confronto con gli avversari) il Redentore va al riposo sul 5-1 gettando le basi per un’arrembante secondo tempo alla quale nessuno pare credere. Ma, aiutati dalla mossa di Mister Vettori di inserire Targa Milo (che con la sua classe manda in confusione gli avversari) e dal tifo indiavolato dei panchinari (trasformati da giocatori in ultras scatenati), nella seconda frazione di gioco gli atestini scendono in campo con un atteggiamento completamente diverso raggiungendo il 5-4 in soli dieci minuti con la doppietta di Fornasiero e il gol di Targa. Il Murazze non riesce più a essere concreto come nel primo tempo e, frastornato dall’improvvisa reazione del Redentore, vede sfumare il cospicuo vantaggio abilmente costruito nel primo tempo con il gol di Fornasiero che ristabilisce, così, la parità poco dopo la metà del secondo tempo: 5-5. A cinque minuti dalla fine, su azione da calcio d’angolo, arriva il sorpasso atestino grazie al “cigno” De Marchi che, ricevuta palla al limite dell’area, trafigge il portiere con un terrificante mancino, 6-5. I padroni di casa provano a riacciuffare la partita utilizzando il portiere di movimento ma non riescono a trovare spazio visto l’ottima fase difensiva del quintetto del Redentore. Nei minuti di recupero “il cigno” De Marchi recupera una palla in difesa  e, con la porta lasciata sguarnita dal portiere di movimento, tira dalla sua area realizzando il definitivo 7-5. Il triplice fischio mette fine alla grande “remuntada” del Redentore che segna la terza vittoria in campionato. Il prossimo impegno sarà sempre in trasferta precisamente al Palasport di Liettoli a Campolongo Maggiore contro l’Arzergrande venerdì 18 Ottobre alle 21:30.

Seconda Categoria Redentore

Anche per i cugini del Redentore Calcio la sesta giornata è da segnare nel calendario visto che arriva la prima vittoria in campionato e abbandona, così, il fondo della classifica. La vittoria arriva nel campo di una diretta e insidiosa concorrente quale l’Unione Sportiva Alte Ceccato abbattuta dalla doppietta del bomber Travain Marco. Con un gol in mischia e un gol da cineteca (favolosa conclusione al volo dal limite dell’area) regala agli uomini di Mister Battistella i tanto agognati primi 3 punti e si avvicina alla vetta della classifica marcatori, lontana di appena due gol. Nota positiva la buona prestazione di Martinello Filippo che mancando tutti e tre i portieri in rosa cede la posizione in centro alla difesa per occupare quella di portiere dimostrando una certa confidenza anche con questo ruolo. Abbandonati i meritati festeggiamenti per il Redentore è ora di concentrarsi sul prossimo delicato incontro: infatti al Patronato Redentore arriverà il Sossano, un’altra diretta concorrente per la salvezza che viene, anche lei, dalla prima vittoria in campionato ottenuta con un secco 3-0 contro Il Cologna Veneta. Si prospetta quindi una bella e agguerrita partita dove gli atestini partono leggermente favoriti  visto l’esiguo vantaggio in classifica (1 punto) e che nell’incontro disputato in Coppa Veneto li ha visti trionfare per 2-1. Ma si sa i pronostici sono fatti per essere ribaltati quindi non rimane che aspettare il verdetto della sfida che avverrà domenica 20 Ottobre alle 15:30 al Patronato Redentore.

Matteo Vettori