SPORT – Calcio Este: anche la Sacilese infierisce sull’Este

0
177

estecalcio

A nulla serve il vantaggio iniziale di Barichello, la Sacilese capovolge il risultato immediatamente con tre reti. L’Este non riesce a conquistare più 3 punti.

Este – Ora, di fronte a questa ulteriore sconfitta, come minimo la società si sarà posta delle domande perchè non è possibile che non si pensi ad una soluzione a questa crisi. E lo stesso fanno i tifosi, che certamente non chiedono un comportamento alla Zamparini ma un gesto rassicurante si. Il cambio di allenatore è un’ipotesi ma bisogna comunque tener conto delle conseguenze negative che si avrebbero sugli equilibri dello spogliatoio e della squadra in generale. Tale opzione sarebbe dettata dall’istinto, ma spesso l’istinto è un cattivo consigliere. Allora è anche doveroso cercare di analizzare lucidamente la situazione e capire se la colpa di questo tracollo senza fine sia del mister o dei giocatori(qualora la colpa fosse dei giocatori sarebbe utile, invece, un rimprovero misto a un discorso che li sproni a salvare il salvabile). Insomma, la settimana si preannuncia calda sotto questo punto di vista per l’Este.

La trasferta di Sacile inizia positivamente per i giallorossi: al 3′ pt Barichello arriva sul pallone, calciato su punizione da Berno, prima della difesa avversaria e apre così la giostra dei gol. Allora i padroni di casa reagiscono con veemenza e sfiorano due volte il gol del pareggio. Prima Craviari e poi Beghin falliscono il gol dell’aggancio, che poi arriva al 24′ pt. Sugli sviluppi di un corner di Favret, Adriano solo davanti al secondo palo ha solo il compito di schiacciare di testa. Ormai la Sacilese è un fiume in piena, inarrestabile e infatti Nicoletto segna il gol del due a uno. L’Este commette le solite ingenuità e, dopo un’occasione di Nicoletto, Grion tira fuori dal cilindro una bordata da venti metri. A fine primo tempo la partita ha già un risultato chiaro: tre a uno. Dall’iniziale vantaggio allo svantaggio il passo è breve. Ancora una volta sono determinanti gli errori della difesa atestina in fase di marcatura,soprattutto sui calci piazzati.

Nella ripresa Zattarin toglie Berno e mette in campo Zecchinato. E proprio Zecchinato sfiora di testa un pallone che bastava colpire per accorciare le distanze e sperare in un insperato pareggio. Però i friulani non mollano l’attenzione e si rifanno sotto come al 69′ st, quando Furlanetto sfrutta un delizioso appoggio di Adriano e tira di grande potenza: Baldan c’è. Ma è l’Este a non esserci e a noi non resta che commentare un’altra sconfitta. Sperando in un futuro migliore per una squadra  che appare sempre più demotivata.

SITUAZIONE IN CLASSIFICA: Este al quattordicesimo posto a 34 punti; Sacilese all’ottavo posto a 43 punti.

MARCATORI: 3′ pt Barichello (E), 24′ pt Adriano (S), 31′ pt Nicoletti (S), 41′ pt Grion (S).
SACILESE: Bazzicchetto, Dionisi, Tonetto, Favret, Niccolini, Beghin (1′ st Grazzolo), Grion, Nicoletti (30′ st Furlan), Adriano, Rossi, Craviari (16′ st Furlanetto). A disp.: De Zordo, Sain, Delpapa, Martin. All. Parlato.
ESTE: Baldan, Raffaelli. Gusella, Migliorini (4′ st Colletta), Zompa, Thomassen, Turetta, Rubbo, Iarrusso, Berno (1′ st Zecchinato), Barichello. A disp.: Veronese, Destro, Mario, Maistrello, Favaro. All. Zattarin.
ARBITRO Frosini di Pistoia.
NOTE: al 39′ pt allontanato mister Zattarin (E) per proteste. Ammoniti: Turetta, Iarrusso, Zecchinato, Rossi. Recuperi: 0′ pt, 3′ st.

Francesco Cannatello