Sconfitta pesante per il Redentore C5, ennesimo ko del Redentore Calcio

0
132

redentorec5

Nella ventiquattresima giornata del girone B di C2 (la nona di ritorno) il Redentore C5 viene pesantemente sconfitto in casa per 8 a 1 dal Gifema Camposampiero (terza forza del campionato). Il risultato però è una sentenza ineccepibile figlia di una prestazione alquanto scadente degli atestini che sono riusciti a reggere solo il primo tempo per poi farsi sovrastare dall’avversario nella ripresa. Mister Vettori all’ultimo deve rinunciare, causa infortunio, a tre pedine importanti quali Targa Milo, Scapin Riccardo e Piva Carlo e così manda in campo il quintetto formato da Trivellato (in porta), Lisiero, Rossini, De Marchi e capitan Fornasiero. Il Gifema imbriglia subito i padroni di casa con un possesso palla ubriacante pronto a punire gli avversari al primo errore e così capita dopo cinque minuti quando Rossini, a metà campo, fallisce il tentativo di anticipare l’ala avversaria che così si invola verso la porta per fornire il comodo assist al suo attaccante: 1-0. Il Redentore subito il gol alza la testa e comincia a farsi pericolo in zona gol ma il portiere avversario è bravo a sventare i tiri di Fornasiero e De Marchi. Poco dopo il decimo minuto del primo tempo arriva la rete del pareggio con un bel gol di De Marchi su ribattuta. Inizia la girandola di cambi da entrambe le parti che però influisce di più sul Gifema che al ventesimo minuto torna nuovamente in vantaggio: 2-1. Gli atestini si sbilanciano in avanti alla ricerca del pareggio ma a cinque minuti dalla fine vengono freddati dal 3-1 degli ospiti che si accompagna fino allo scadere del primo tempo. La ripresa è un susseguirsi di gol del Gifema (intervallato da qualche buona occasione del Redentore sempre sventate dall’abile portiere avversario) fino ad arrivare al risultato finale di 8-1. Nonostante la sconfitta la zona salvezza dista sempre quattro punti serve solo ritrovare lo spirito combattivo messo in campo nelle prime giornate di ritorno magari già dalla prossima giornata che vedrà il Redentore impegnato in casa del Vertigo venerdì 7 marzo ore 21:30.

Seconda Categoria Redentore

Il Redentore Calcio perde 2-0 nella trasferta con il Sossano e rimane inchiodata all’ultimo posto in classifica. La partita viene giocata in un campo al limite del praticabile e sotto una pioggia torrenziale che però non ferma le due squadre. Nel primo tempo il Redentore ha delle buone occasione per passare in vantaggio ma a farlo è il Sossano con una bella punizione (causata dal fallo di capitan Costantini al limite dell’area). Il primo tempo si chiude così sul risultato di 1-0 per il Sossano che tra l’altro è pure in inferiorità numerica per fallo su bomber Travain. La ripresa si apre con l’espulsione di capitan Costantini che causa la punizione del raddoppio del Sossano ma su cui Pagani non è esente da colpe. Il Redentore però prova a tornare in partita ma è sfortunato visto che prende due traverse prima con Travain su punizione e poi con Martinello su azione calcio d’angolo. La partita però non cambia e così finisce con il risultato di 2-0 per il Sossano. Prossimo impegno per il Redentore sarà il recupero della partita con il Galzignano che avrà luogo a Galzignano mercoledì 5 marzo ore 20:30.