Calcio, prova di forza della Bassa Padovana: San Pietro ko 4-1

In 10 uomini per oltre 70 minuti, la capolista archivia la pratica Odm con la doppietta di Facciolo e le reti di Buson e Toninello. Per gli ospiti a segno Lazzaro

1497

OSPEDALETTO EUGANEO. Forse è finito qui il sogno del San Pietro. Lo scontro con la Bassa Padovana era cruciale per le sorti del campionato e questa sconfitta può rappresentare una vera e propria sentenza. Al Comunale di Ospedaletto la gara inizia a ritmi alti da entrambe le parti e il risultato si sblocca già al 6’: Buson intercetta un’ottima palla su corner e buca la rete avversaria, regalando il vantaggio ai padroni di casa. L’Odm non molla e colpisce anche l’incrocio dei pali, ma una possibile svolta del match avviene al 18’ con l’espulsione per doppia ammonizione del numero 11 di casa Pernechele. La Bassa non perde la lucidità e, pur risentendo dell’uomo in meno, annulla i numerosi tentativi avversari di entrare in area e trovare il pareggio; verso la fine del primo tempo si rende protagonista l’estremo difensore Bersan, che salva a più riprese il risultato.

Nella seconda frazione di gioco gli ospiti ripartono con alta intensità e con un gioco molto ordinato, per i primi venti minuti tentano in tutti i modi di agguantare il pareggio, ma la palla sembra non voler entrare. La Bassa non è sparita dal campo: prima spreca una grande occasione con Kaffo, che si accentra in area scartando ben tre uomini senza che nessuno dei compagni gli vada in aiuto, poi al 26’ Facciolo riceve una palla preziosa nella metà campo avversaria, si accentra in area, vince l’uno contro uno col portiere e con un pallonetto da manuale regala il raddoppio alla sua squadra. La formazione di mister Schiavon però non ci sta e alla mezz’ora Lazzaro intercetta palla in area e la infila sul secondo palo: è 2-1. La gara sembra essersi riaperta per l’Odm, ma dopo una manciata di minuti dal gol arriva la doccia fredda: il direttore di gara assegna il penalty ai padroni di casa, Facciolo non sbaglia calciando centralmente. La Bassa Padovana cerca di conservare il possesso palla perché l’Odm non molla neanche un secondo. Al 37’ Toninello chiude però le pratiche segnando la rete del 4-1.

Con questi tre punti la Bassa mantiene il primo posto con 58 punti. Dietro, a meno quattro, si conferma il Colli Euganei (1-0 con la Nova Gens); sempre in zona playoff ottima vittoria dell’Atheste sul Galzignano (4-3), che rimane a quota 44 punti. Il Montegrotto vince il derby termale con il San Giuseppe Abano con un sonoro 5-0 grazie alle reti di Bottin, Gasparini, Zappaterra e Bresci (doppietta per lui); vince di misura il Montagnana contro l’Union Cus (1-0). Ritrova la vittoria il Battaglia Terme (1-0 sul Due Monti) e raggiunge la zona salvezza, mentre rimane terzultimo il Deserto che perde con il Torreglia (1-0). Pareggio a reti bianche tra Spes Pojana e Pernumia.

Risultati Girone M Seconda Categoria, 25^ giornata: Spes Pojana-Pernumia 0-0, Bassa Padovana-O.D.M. San Pietro 4-1, Battaglia Terme-Due Monti Abano 1-0, Montegrotto Terme-San Giuseppe Abano 5-0, Colli Euganei-Nova Gens 1-0, Galzignano Terme-Atheste Quadrifoglio Saletto 3-4, Montagnana-Union Cus 1-0, Torreglia-Deserto 1-0.

Classifica Girone M Seconda Categoria, 25^ giornata: Bassa Padovana 58, Colli Euganei 54, Atheste Quadrifoglio Saletto 51, O.D.M. San Pietro 49, Galzignano Terme 44, Torreglia 42, Montagnana 41, Spes Pojana 35, Montegrotto Terme 34, Union Cus 29, Battaglia Terme 29, Nova Gens 26, Due Monti Abano 23, Deserto 18, San Giuseppe Abano 15, Pernumia 13.

Salva Articolo

Lascia un commento