domenica 25 Agosto 2019
Home Sport Calcio Calcio, nel derby la Bassa stende l'Atheste e va in fuga

Calcio, nel derby la Bassa stende l’Atheste e va in fuga

SALETTO. Doveva essere una partita spettacolare e lo è stata: la Bassa Padovana espugna per 3-2 il campo dell’Atheste Quadrifoglio Saletto e si aggiudica il derby più sentito degli ultimi anni. La formazione di mister Turatto piazza così il primo allungo in classifica, portandosi a +5 proprio sui rivali di sempre, a +6 sul Galzignano e a +7 su Colli Euganei e San Pietro (che devono recuperare una partita).

Davanti al tutto esaurito dello stadio di Saletto sono gli ospiti a portarsi per primi in vantaggio: pronti, via e l’arbitro concede un calcio di rigore per la trattenuta di Gradin ai danni di Toninello. Facciolo dal dischetto non perdona e segna l’1-0. Il match si gioca su ritmi alti e, nonostante la posta in palio, resta sempre nei limiti della correttezza. Ci pensa Hakim a riportare il punteggio in parità alla mezz’ora: scatto bruciante sulla corsia mancina e sassata sotto l’incrocio che non lascia scampo a Bersan. Sembra si debba andare così al riposo ma ancora Facciolo sorprende Scaranaro con una conclusione da lontanissimo e firma il nuovo break della Bassa.

Al rientro dagli spogliatoi l’Atheste scioglie le briglie e tenta di pervenire in tutti i modi al pareggio, ma la Bassa si dimostra squadra compatta – appena 16 le reti subite fin qui – e respinge le offensive dei “cugini”. Al 70′ anche l’attenta retroguardia giallorossoblù non può nulla sul tiro al volo di Borasco, che raccoglie una respinta di Bersan e insacca sotto la traversa. Nel momento migliore dell’undici di Cappellacci, la Bassa trova lo spunto decisivo: cross di Kaffo e tocco di Martinengo a beffare Scaranaro, con l’aiuto dell’incolpevole Skender. L’assalto finale dei padroni di casa non dà gli esiti sperati e la Bassa mette in saccoccia tre punti che pesano come macigni sull’economia della stagione. L’Atheste scivola a cinque lunghezze dai rivali ma mantiene momentaneamente la seconda piazza solitaria, complici il pari del San Pietro con il San Giuseppe (1-1) e la sconfitta shock dei Colli Euganei con la cenerentola Pernumia (2-3). Tra le prime vince solo il Galzignano (3-1 esterno al Due Monti).

Risultati 22^ giornata – Seconda Categoria, Girone M: Atheste Quadrifoglio Saletto-Bassa Padovana 2-3, Montegrotto Terme-Montagnana 0-0, Union Cus-Torreglia 0-0, Deserto-Spes Pojana 2-2, Due Monti Abano-Galzignano Terme 1-3, Nova Gens-Battaglia Terme 1-0, Pernumia-Colli Euganei 3-2, San Giuseppe Abano-Odm San Pietro Viminario 1-1.

Classifica 22^ giornata – Seconda Categoria, Girone M: Bassa Padovana 49, Atheste Quadrifoglio Saletto 44, Galzignano Terme 43, Odm San Pietro Viminario 42*, Colli Euganei 42*, Torreglia 36, Montagnana 34, Spes Pojana 32*, Montegrotto Terme 27*, Nova Gens 24, Due Monti Abano 23*, Union Cus 23*, Battaglia Terme 19**, Deserto 16*, San Giuseppe Abano 15*, Pernumia 12. *una partita in meno, ** due partite in meno

Foto di Francesco Gastaldo

Lascia un commento

Giacomo Visentin
Giacomo Visentin
Classe 1992, ho in tasca due lauree, un Erasmus in Portogallo e diverse collaborazioni nel settore della comunicazione, da Cafè Tv 24 al Corriere del Veneto. La mia esperienza più bella rimane Estensione, che ho fondato nel novembre 2012 e di cui sono tuttora direttore editoriale. La politica, i media e lo sport le mie passioni più grandi.
- Advertisment -

Da leggere

Incidente con cinghiale, come ottenere il risarcimento dei danni

Capita sempre più frequentemente di trovare dei cinghiali sulle strade del bacino dei Colli Euganei. La presenza di questi animali selvatici all’interno della carreggiata,...
bar-footer
bar-footer