sabato 23 Marzo 2019
Home Sport Calcio, Terza Categoria: il Giarre vince la finale playoff e vola in...

Calcio, Terza Categoria: il Giarre vince la finale playoff e vola in Seconda

(Il Giarre festeggia la promozione. Fonte foto: Giuseppe Lazzaro).
(Il Giarre festeggia la promozione. Fonte foto: Giuseppe Lazzaro).

Una soleggiata domenica di maggio fa da cornice all’infuocata lotta per la finale playoff di Terza Categoria, girone B, di scena ad Abano Terme. Giarre-Usma Caselle comincia con i padroni di casa subito pericolosi grazie agli inserimenti del reparto offensivo; tant’è che attorno al 20′ Mattia Marcolongo si vede annullare, causa fuorigioco di Sanguin che ostacola la visuale del portiere, la rete del possibile vantaggio. Rimandati dunque i festeggiamenti per gli aponensi, a cui basta il pareggio per salpare in Seconda Categoria. E’ ancora Sanguin, punta neroverde, a mettere a segno un pallonetto arrivato da un lancio in profondità di Rinaldi; anche questa volta è fuorigioco. Il primo tempo prosegue senza azioni da cardiopalma: qualche spunto dei giallorossi su calcio d’angolo e un tentativo del Giarre con Fazio, portano le due finaliste negli spogliatoi in situazione di parità.

Nel secondo tempo, complice il caldo, si registra un calo di gioco da ambo le parti. La prima occasione della ripresa è per l’Usma che spreca una una buona possibilità su punizione. Allo scoccare della mezz’ora l’undici di mister Benetton vede sfumato il vantaggio con una traversa di Sanguin. Sul finale Riccardo Casotto e Fazio cercano disperatamente la via della rete, ma l’Usma non è da meno e ci prova con un tiro teso che termina di poco sopra la traversa. Siamo così ai supplementari. E Volpin l’uomo decisivo, che porta in vantaggio gli aponensi intercettando un pallone giunto dalla difesa, liberandosi dalla marcatura e infine spiazzando il portiere giallorosso. I minuti che restano vedono Riccardo Casotto mancare di poco il raddoppio. A Giarre finisce 1-0: i neroverdi, campioni dei playoff, salgono in Seconda Categoria. 

Lascia un commento

Cecilia Bacco
Cecilia Bacco
26 anni e infiniti pensieri che ogni giorno occupano la mia mente. Osservo ciò che accade intorno a me e lo faccio diventare una storia, immaginando che potrebbe succedere a quel tale sull'autobus. Raccontare è un privilegio, curiosare una passione.
- Advertisment -

Da leggere

Bazzarello: «Mi candido a sindaco per ripristinare il dialogo con la...

TRIBANO. Roberto Bazzarello, 33 anni, è un giovane imprenditore del territorio, che divide la propria attività professionale tra il negozio di bici di proprietà familiare...
bar-footer
bar-footer