Calcio, Serie D: show dell’Este al Garilli, Piacenza demolito. La Thermal cede alla Correggese

236

Digeriti panettoni e pandori e in attesa dei dolci della Befana, riparte il campionato di Serie D, con il girone D dominato da un gruppetto di quattro squadre che hanno fatto terra bruciata intorno a loro. La partita di cartello della diciannovesima e ultima giornata di andata è Piacenza-Este, con la nobile decaduta biancorossa che al Garilli sfida i giallorossi, terzi con tre lunghezze in più ma senza Bonazzoli, con l’intenzione di azzerare il gap che li separa in classifica. L’Este non lascia però scampo al Piacenza, portandosi sul 3-0 già nel corso della prima frazione di gioco grazie alle marcature di Beghetto (che trasforma un rigore procurato da Rubbo, messo giù in area dal portiere Ferrari), di Turea e all’incredibile autorete di Ruffini, sfortunato protagonista anche sul secondo gol. Il Piacenza sull’1-0 fallisce un penalty con Bertazzoli, che si fa ipnotizzare da Lorello. Nella ripresa arrivano il poker di Rubbo, con uno stacco perentorio da calcio d’angolo, e il gol della bandiera di Tiboni, arrivato da poco dalla Biancoscudati Padova. Giallorossi ancora terzi a pari merito con il Delta, Piacenza che rischia di essere risucchiato dal gruppone centrale della classifica.

Decisamente più scontato l’esito della sfida tra Thermal Abano, in piena zona playout, e Correggese, la squadra più in forma del girone, diretta concorrente del Rimini per la promozione in Lega Pro. Allo Stadio delle Terme va in scena una gara senza storia, con la Correggese all’attacco per tutti i 90 minuti, e la Thermal chiusa a riccio nel tentativo di portare a casa almeno un punto. Gli ospiti colpiscono un palo nel primo tempo con Grandolfo, attaccante ex Bari e Chievo, che nella ripresa affina la mira e porta avanti i suoi con un preciso stacco aereo che buca Merlano. Azione fotocopia al 67′, con Ferrari che raddoppia e chiude il match. La Correggese resta al secondo posto a meno uno dal Rimini, che supera di misura il Formigine e si laurea campione d’inverno. Bene anche il Delta che soffre ma rimonta un indomito Mezzolara: 4-2 il finale e rodigini terzi. Lo scontro tra le altre due padovane, Atletico San Paolo e Abano, è stato posticipato al giorno dell’Epifania.

Risultati 19^ giornata – Serie D Girone D: Atletico San Paolo Padova – Abano (6 gennaio ore 14.30), Delta Porto Tolle Rovigo – Mezzolara 4-2, Fortis Juventus – Fidenza 1-1, Jolly Montemurlo – Imolese Calcio 1-4, Piacenza – Este 1-4, Ribelle – Scandicci (6 gennaio ore 14.30), Rimini – Formigine 1-0, Romagna Centro – Fiorenzuola 2-1, Thermal Abano – Correggese 0-2, Virtus Castelfranco – Bellaria Igea Marina 0-0.

Classifica dopo la 19^ giornata – Serie D Girone D: Rimini 43, Correggese 42, Delta Porto Tolle Rovigo 37, Este 37, Piacenza 31, Fiorenzuola 29, Bellaria Igea Marina 28, Imolese 26, Abano 24*, Fortis Juventus 24, Scandicci 21*, Mezzolara 21, Virtus Castelfranco 21, Jolly Montemurlo 20, Romagna Centro 20, Formigine 18, Thermal Abano 18, Fidenza 17, Atletico San Paolo Padova 15*, Ribelle 14*. * = una partita in meno

Salva Articolo

Lascia un commento