Calcio, Serie D: autorete e Piva, l’Este fatica ma supera al fotofinish la Virtus Castelfranco

313
Andrea Beghetto, calcio Este
Andrea Beghetto in azione (Foto gentilmente concessa da www.photoroom.it)

 

Che fatica. L’Este saluta il ritorno in campo del proprio ariete Emiliano Bonazzoli con una vittoria sofferta e fondamentale, che torna a muovere la classifica giallorossa dopo le opache prove contro Bellaria e Atletico San PaoloBonazzoli non segna ma crea tantissimo; i movimenti del colosso mantovano sono da affinare, ma l’asse con Rondon e Beghetto può diventare letale in prospettiva futura. Per battere i modenesi della Virtus Castelfranco bastano un’autorete e il tap-in di Piva a 4′ dal termine, con Zattarin che non può essere soddisfatto dell’ennesima distrazione difensiva, costata il momentaneo pareggio di Ferrara quando gli ospiti erano già in 10.

 

Nello scacchiere del tecnico giallorosso l’ex attaccante di Sampdoria e Reggina prende il posto di Coraini, relegato addirittura in tribuna per motivi tecnici. Turnover al centro della difesa con Di Bari che sostituisce Zoppelletto, in mezzo al campo Rubbo è ancora squalificato e Zattarin sceglie Tessari. Rientra invece Scotton, permettendo a Beghetto di giocare ala offensiva. L’avvio è di quelli da ricordare: passano cinque minuti e l’Este è già avanti. Rondon inventa uno splendido tacco volante “alla Ibrahimovic” per Beghetto, l’esterno rimette subito in mezzo per il trequartista, Minelli lo anticipa e in scivolata disperata buca la propria porta. Nonostante i botti iniziali, la prima frazione si rivela avara di emozioni. Beghetto è un treno sulla fascia mancina: i suoi cross sono più numerosi delle puntate di Beautiful, ma i traversoni del numero 11 non trovano mai un compagno pronto a girare in rete.

 

Nessun cambio a inizio ripresa, ma i ventidue in campo diventano in breve tempo ventuno: al 49′ Sciapi, arrivato in settimana dal Giulianova, sferra una gomitata violenta al volto di Meneghello. Guddo è lì ed espelle l’attaccante ospite, mentre Meneghello non può proseguire e viene sostituito da Bagatini. La partita prosegue sulla falsariga del primo tempo, con la Virtus che nonostante l’inferiorità numerica dà l’impressione di poter far male ogni qual volta entra in possesso di palla. Gli sforzi dei modenesi vengono premiati al 63′, quando Ferrara scambia con Visani, salta l’intera retroguardia di casa e infila Lorello in diagonale: 1-1. E’ allora che sale in cattedra Emiliano Bonazzoli da Asola. La punta si carica sulle spalle l’Este e prova più volte a bucare Gibertini, con una serie infinita di conclusioni che trovano pronto l’estremo difensore della Virtus. L’assedio giallorosso dà i suoi frutti all’86’, quando il neoentrato Anderson Piva tocca sotto misura l’ennesima respinta di Gibertini sul diagonale di Bonazzoli, per l’urlo del Nuovo Comunale. Este che ritorna a correre e che si issa al terzo posto solitario in classifica, Virtus Castelfranco sempre più in crisi, giunta alla sesta sconfitta nelle ultime sette gare giocate.

 

Voci dal campoEmiliano Bonazzoli, attaccante giallorosso: “Ero preoccupato per la mia condizione fisica, invece ho retto bene”. Gianluca Zattarin, allenatore dell’Este: “Abbiamo fatto delle ingenuità, e non possiamo permettercelo. Sono contento per Emiliano, è un giocatore fondamentale per noi”. Alessandro Lorello, portiere giallorosso: “Tre punti fondamentali, spesso paghiamo degli episodi”. Renzo Lucchiari, presidente dell’Este: “Calciomercato invernale? Stiamo lavorando, porteremo a casa un difensore e un attaccante, ma con calma. Per la Lega Pro dobbiamo fare la corsa su noi stessi”.

 

Tabellino Este -Virtus Castelfranco 2-1 (1-0)

Este (4-4-1-1): Lorello, Favaro, Scotton, Lelj, Di Bari, Meneghello (53′ Bagatini), Turea, Tessari (77′ Piva), Bonazzoli, Rondon, Beghetto. A disposizione: Veronese, Gal, Zoppelletto, Mario, Bicalho Albanesi, Rampin, Bernardelle. Allenatore: Zattarin.

Virtus Castelfranco (4-4-2): Gibertini, Minelli, Buldrini (86′ Beatrizzotti), Negri, Fiorini, Meregalli, Martina, Marcolini, Ferrara V., Pavarotti (53′ Visani), Sciapi. A disposizione: Alberghini, Tudini, Rossignoli, Oubakent, Ferrara S., Cortese, D’Este. Allenatore: Chezzi.

Reti: 5′ Minelli aut. (V), 63′ Ferrara (V), 86′ Piva (E).

Note: Ammoniti Meneghello (E), Martina (V), Beghetto (E). Espulso Sciapi (V) al 49′. Arbitro Guddo di Palermo Angoli 5-6. Spettatori 350 circa.

 

Risultati della 16^ giornata – Serie D Girone D: Abano – Bellaria Igea Marina 2-3, Correggese – Romagna Centro 4-1, Delta Porto Tolle Rovigo – Thermal Abano 1-1, Este – Virtus Castelfranco 2-1, Fidenza – Mezzolara rinviata, Fiorenzuola – Atletico San Paolo Padova 2-2, Formigine – Ribelle 2-2, Imolese – Piacenza 4-1, Rimini – Jolly Montemurlo 4-0, Scandicci – Fortis Juventus 1-2.

 

Classifica dopo la 16^ giornata – Serie D Girone D: Rimini 37, Correggese 35, Este 33, Delta Porto Tolle Rovigo 31, Fiorenzuola 26, Piacenza 25, Fortis Juventus 22, Abano 21, Imolese 21, Bellaria Igea Marina 21, Jolly Montemurlo 18, Scandicci 17, Formigine 17, Mezzolara 17*, Virtus Castelfranco 17, Thermal Abano 16, Fidenza 14*, Atletico San Paolo Padova 14, Romagna Centro 14, Ribelle 13.

Salva Articolo

Lascia un commento