Calcio, Serie D, 30^ giornata: DIRETTA LIVE Este-Abano

313
(Alberto Rubbo, match winner del derby d'andata. Foto gentilmente concessa da www.photoroom.it)
(Alberto Rubbo, match winner del derby d’andata. Foto gentilmente concessa da www.photoroom.it)

LIVE ESTE-ABANO 0-0

90’+2′: finisce il derby, ha vinto la noia: Este-Abano 0-0

89′: Mario! Che occasione! Il centrocampista va via con un’azione personale e cerca di piazzarla sul secondo palo con un destro radente. La sfera esce di un nulla

87′: brividi nella difesa giallorossa, Beghin salva tutto allungando oltre la linea di fondo

85′: dal corner successivo Lelj stacca solissimo ma mette alto sopra la traversa. Incredibile occasione sprecata dall’Este

84′: punizione da posizione defilata, Rondon tenta la via della porta ma Rossi mette in angolo con un miracolo

80′: altro corner di Rondon direttamente in porta, salva ancora sulla linea un difensore. Favaro la rimette in mezzo, Meneghello si trova a tu per tu con Rossi ma perde il tempo della conclusione, probabilmente convinto di trovarsi in posizione di fuorigioco

78′: diagonale lento e fuori misura di Baccarin, Lorello guarda la palla uscire

70′: Baccarin! La punizione del neo entrato viene alzata in angolo da Lorello, che sfiora con la punta delle dita

65′: De Mozzi si gioca la carta Baccarin. Fuori Bruinier

64′: doppio cambio di Zattarin, Diallo e Mario prendono il posto di Beghetto e Turea

53′: slalom di Bortolotto, la difesa giallorossa si rifugia in angolo

50′: azione insistita del’Abano, alla fine Bortolotto scivola e conclude sopra la traversa da fuori area

46′: riparte il match

45′: sventola di Giusti che colpisce di mezzo esterno, la palla finisce larga

42′: ci prova Maistrello dai 25 metri, para sicuro Lorello

35′: ripartenza orchestrata da Lelj, apertura per Beghetto che sciabola sul secondo palo verso Rondon. Il colpo di testa del trequartista è un assist per Coraini, la cui zuccata finisce dritta dritta tra le braccia di Rossi

27′: primo giallo del match in direzione del capitano giallorosso Tommaso Lelj, per un colpo al viso a Bortolotto. Contestatissimo anche questo

25′: Rondon! La parabola su punizione del numero 10 trova pronto Rossi, che respinge alla sua sinistra

22′: bordate di fischi per l’arbitro Vimercati, accusato dal pubblico di casa di fischiare a senso unico

12′: Dall’Ara al volo da fuori area, fuori di un chilometro

3′: occasione per l’Este. Rondon colpisce l’incrocio dei pali direttamente da calcio d’angolo, sul tap-in Meneghello vede la propria conclusione respinta sulla linea da un difensore

1′: calcio d’inizio battuto dai padroni di casa. Pronti, via e l’Este reclama un rigore per un’uscita scomposta di Rossi su Coraini

Formazioni ufficiali

Este (4-4-1-1): Lorello, Favaro, Bagatini, Lelj, Beghin, Meneghello, Beghetto (59′ Mario), Tessari, Coraini, Rondon, Turea (59′ Diallo). A disposizione: Veronese, Zoppelletto, Gal, Scotton, Fyda, Rampin, Bernardelle. Allenatore: Zattarin.

Abano (4-3-1-2): Rossi, Dall’Ara, Zattarin, Maistrello, Antonioli, Ianneo, Bruinier (60′ Baccarin), De Cesare, Giusti, Bortolotto, Franceschini. A disposizione: Bagherini, Trovò, Bordin, Bizzotto, Savio, Da Ros, Zanardo, Tagliavini. Allenatore: De Mozzi.

Arbitro: Vimercati di Cosenza.

Derby di primavera tra Este e Abano, che tornano a incrociare le proprie strade dopo la sfida dell’andata, vinta in trasferta dai giallorossi con la splendida girata di Alberto Rubbo a pochi minuti dal termine. E come all’andata, anche oggi le due padovane giocano d’anticipo rispetto al resto del gruppone. L’Este è costretta a vincere per mantenere il terzo posto e provare ad allungare sul Piacenza, impegnato domani nella proibitiva trasferta di Rimini. Zattarin spera nel recupero di Rubbo e nella conferma di Beghetto, vera arma in più dell’ultimo periodo. Dall’altra parte l’Abano non perde da 5 partite, nelle quali ha ottenuto 3 vittorie e 2 pareggi, guadagnando terreno sulla quinta piazza occupata dal Delta Porto Tolle Rovigo, ora lontana 8 punti. De Mozzi si affida a Bortolotto, top scorer dei neroverdi con 13 reti, per vendicare la sconfitta dello scorso 8 novembre. Calcio d’inizio al Nuovo Comunale alle 14.30, arbitra Vimercati della sezione di Cosenza.

Salva Articolo

Lascia un commento