Con Bigoni e Florian l’Este ritrova il sorriso e allunga sul Mantova

La compagine atestina conquista i tre punti contro i rodigini e rimane quarta, in piena zona playoff e a +2 sui virgiliani, bloccati in casa dal Cjarlins Muzane

1012
(Foto per gentile concessione di www.photoroom.it)

ESTE. È ormai acqua passata la sconfitta di settimana scorsa contro la Clodiense: l’Este ritrova la vittoria sul campo di casa contro l’Adriese, confermando così il quarto posto in classifica a +2 dal Mantova, che riesce a strappare solo un pareggio nel match con il Cjarlins Muzane.

La partita. L’Adriese parte col piglio giusto: già nei primi minuti Marangon va alla conclusione dai 20 metri e all’11’ l’estremo difensore atestino Lorello respinge coi pugni il sinistro di Rosati; ci si mette anche Bellemo con un tap in in area piccola, ma la retroguardia giallorossa riesce a mettere in corner. La formazione di casa risponde prima con l’incornata mancata da Florian sugli sviluppi di un calcio d’angolo e poi con Ferrando che sempre su corner non trova lo specchio della porta (35′). Pochi minuti dopo, intorno al 37′, l’episodio clou che cambia le sorti del match: il difensore rodigino Benetti, già ammonito poco prima, rifila un calcione gratuito a centrocampo e costringe il direttore di gara a estrarre il secondo cartellino giallo nei suoi confronti e a mandarlo negli spogliatoi. Tuttavia, l’ultima azione prima dell’intervallo è dei granata, con la punizione di Marangon di poco fuori.

Nella ripresa Santi ruba palla sulla trequarti e manda in avanscoperta Busetto, che entra in area tutto solo ma conclude malamente. Al 50′, però, Florian riceve un’ottima palla da dietro e con un destro la insacca alle spalle del portiere: è 1-0. Al 18′ Motti salva tutto: prima respinge la conclusione dalla sinistra di Gilli e poi impedisce a Viviani la ribattuta. Poco dopo Viviani crossa per Florian che calcia in rete, ma si alza la bandierina dell’offside. Gli ospiti tentano di agguantare il pareggio con Busetto, ma al 79′ arriva il raddoppio atestino: Fioretti recupera un pallone che sembrava perso, lo mette al centro e Florian di testa non sbaglia e sigla la rete del definitivo 2-0. Nel finale il guizzo dei rodigini: punizione di Marangon per Dall’Ara che è solo nei pressi del secondo palo, ma Lorello intercetta.

Tabellino Este-Adriese 2-0
Este: Lorello, Ostojic, Munaretto, Ferrando, Gilli, Viviani, Pozza, Pizzolato (45′ s.t. Tomasini), Fioretti (35′ s.t. Dei Poli), Florian, Bigoni. A disp. Toffano, Colacicco, Rondon, Tresoldi, Faggin, Boron. All.: Florindo.
Adriese: Motti, Martino, Ballarin, Dall’Ara, Binetti, Incatasciato (21′ s.t. Pregnolato), Busetto, Bellemo (28′ s.t. Tescaro), Santi, Marangon, Rosati (21′ s.t. Chin). A disp. Milan, Anostini, Bovolenta, Alessio, Mancin, Boscolo Berto. All.: Mattiazzi.
Arbitro: Bonaldo di Conegliano.
Reti: 5′ s.t. Bigoni, 34′ s.t. Florian.
Note: ammoniti Pizzolato, Florian, Fioretti, Marangon. Espulso Binetti (doppia ammonizione). Recuperi 1′ e 5′.

Risultati 19^ giornata – Serie D, girone C: Arzignano Valchiampo-Ambrosiana 6-3, Calvi Noale-Virtus Vecomp Verona 1-0, Campodarsego-Clodiense Chioggia 2-1, Delta Porto Tolle-Abano 3-1, Este-Adriese 2-0, Legnago Salus-Ital-Lenti Belluno 0-1, Liventina-Montebelluna 1-0, Mantova-Cjarlins Muzane 2-2, Feltre-Tamai 2-1. Classifica: Campodarsego 42, Arzignano Valchiampo 41, Virtus Vecomp Verona 40, Este 33, Mantova 31, Belluno 30, Union Feltre 29, Delta Porto Tolle 27, Adriese 25, Cjarlins Muzane e Ambrosiana 22, Tamai 21, Legnago Salus e Clodiense Chioggia 20, Liventina e Montebelluna 18, Calvi Noale 17, Abano 13.

Salva Articolo

Lascia un commento