Basket Promozione, il Redentore verso i playoff: “Possiamo essere protagonisti”

0
117

redentore_mattia_ianno-e1353315784718Venerdì sera a Piombino Dese avrà inizio l’avventura playoff del Redentore. La formazione atestina, dopo aver concluso la stagione regolare con una vittoria (68-63 contro l’Olimpia Camposampiero), sfiderà nei quarti di finale la Nuova Pallacanestro Dese, che avrà dalla sua il fattore campo in virtù del miglior posizionamento in classifica. Cosa ci dobbiamo aspettare da questa post season? Lo abbiamo chiesto al dirigente biancorosso Mirco Battistella.

– Il campionato del Redentore fin qui è stato abbastanza anomalo, ricco di alti e bassi che hanno caratterizzato l’intera stagione. Pensi che la squadra sia pronta ad affrontare i playoff?

“Si è vero, ci è mancata la continuità, ma alla fine abbiamo ottenuto gli stessi punti della scorsa stagione. Se ora riusciremo a trovare la concentrazione giusta saremo sicuramente protagonisti”

150034_1467859097547_4378946_n
Mirco Battistella, dirigente della Pallacanestro Redentore

– C’è stato un periodo, nel corso del girone di ritorno, in cui coach Limena sembrava sul punto di lasciare. Ora che la tempesta è passata, cosa ci puoi dire a riguardo?

Coach Limena non è mai stato in discussione. Per noi era scontato che la sua esperienza, il suo modo di fare e il suo carisma gli avrebbero consentito di ritrovare il bandolo della matassa” 

– Considerando che l’avversario non è dei più semplici, che possibilità ha secondo te il Redentore di approdare in semifinale?

“La Nuova Dese è una squadra difficilissima da affrontare, ha degli eccellenti tiratori da tre ma di sicuro è alla nostra portata. Dipenderà molto dai nostri ragazzi, da come scenderanno in campo. Nel corso della regular season molte partite non sono state vinte dagli avversari: le abbiamo perse noi

– Quali sono le principali armi che le Furie Rosse hanno a disposizione?

“In attacco siamo abbastanza completi nei fondamentali e possiamo gestire molte soluzioni di gioco. Se nei playoff riusciremo a tenere in difesa sono sicuro che sarà difficile per tutti riuscire a portare a casa la vittoria contro di noi. Mi auguro poi che i giovani riescano a dare prova di maturità tecnica e che si facciano trovare pronti alle chiamate di coach Limena”

– La serie D è un sogno nel quale si può legittimamente credere?

“E’ senza dubbio il nostro obiettivo fisso. Ho visto quasi tutte le squadre in regular season e non ho paura di dire che il tasso tecnico della nostra è assolutamente in linea con quello delle più forti. Mi auguro che per noi il periodo buio sia finito, venerdì scorso abbiamo avuto una grande reazione e siamo riusciti a portare a casa la vittoria quando a due minuti dalla fine eravamo sotto di otto punti. Se ripartiremo da quei due minuti finali e se i nostri giovani troveranno la condizione migliore ai playoff ci sarà veramente da divertirsi”

Davide Permunian