Bam-Conegliano 70-80, il Palaberta rischia di diventare un tabù

Seconda sconfitta interna consecutiva per gli arancioblù. Costa carissimo un secondo quarto "horror" con un parziale subito di 25-3. In doppia cifra Gallo (20) e Livio (10)

830

MONTEGROTTO TERME. Seconda sconfitta interna consecutiva per il Basket Abano Montegrotto, che tra le mura amiche cede 70-80 alla Vigor Hesperia Conegliano. I ragazzi di coach Anselmi pagano un secondo quarto “horror”, dove si vedono ribaltare un massimo vantaggio di 11 lunghezze in un gap equivalente (da 24-13 a 27-38). Non bastano la solita prestazione da 20 punti di Gallo e i 10 di un ottimo Livio per riagganciare i trevigiani, bravi a contenere la reazione dei termali e a portare a casa il risultato. In classifica la Virtus Murano si porta in testa da sola, complice la contemporanea caduta del Roncade al Lido di Venezia, ora agganciato dalla Vigor al secondo posto. Bam quarto in compagnia della Virtus Lido e dei cugini dell’Albignasego.

La partita. Dopo un avvio equilibrato (10-10), il Bam sale di tono e piazza un break di 13-1 che pare indirizzare la partita a proprio favore; i trevigiani contengono i danni con il canestro di Cosmo e il primo quarto si chiude 23-13. Il libero di Baccarin in apertura di secondo periodo è l’ultimo punto segnato dagli arancioblù prima del clamoroso parziale ospite di 25-3 che decide il match: Cagnoni, Spessotto, Mariani e Bortolini – tutti in doppia cifra a fine gara – si mettono in società e trascinano la Vigor sul 27-38. La bomba da 8 metri di Cecchinato e le volate di Gallo riportano in corsa il Bam prima dell’intervallo lungo, con il numero 7 che in campo aperto sbaglia il terzo tempo del possibile -2. La sirena arriva sul 34-38.

La fisicità dei biancorossi rende la vita difficile ai padroni di casa, imprecisi in post basso (nel pitturato 1/4 per Badon e 0/3 per Bano, bene solo Livio) e con le polveri bagnate anche dal perimetro (Pressanto chiude con 0/5 da tre). Il terzo quarto va in archivio con Conegliano avanti 50-55. Nell’ultima frazione il Bam viene tenuto a distanza dagli ospiti che conducono in porto il match senza particolari scossoni, nonostante un pessimo 5/17 dalla linea della carità, mandando in doppia cifra ben 6 uomini sugli 11 scesi in campo. La Vigor espugna il Palaberta 70-80 e raggiunge Roncade al secondo posto. Per i termali c’è subito l’opportunità di rifarsi: sabato alle 18.30 arriva il derby con l’Albignasego. Fortunatamente in trasferta, dove il Bam ha finora raccolto tre successi su tre.

Basket Abano Montegrotto-Vigor H. Conegliano 70-80 (23-13, 34-38, 50-55)
Basket Abano Montegrotto: Tognon 2, Scarin 2, Baccarin 7, Gallo 20, Oliva, Lazzarini (k) 2, Livio 10, Bano 2, Badon, Pressanto 2, Lovisetto 9, Cecchinato 7. All. Anselmi. Tiri liberi: 11/17.
Vigor Hesperia Conegliano: Vendramelli 3, Rivaletto, Cagnoni 13, Cosmo 10, Spessotto 12, Dalle Vedove, Mariani 14, Cinganotto (k) 3, Rossi 11, Gellera, Marsura 3, Bortolini 11. All. Sfriso. Tiri liberi: 5/17.

Risultati 6^ giornata – Serie C Silver Veneto: Virtus Altogarda-Pall. Mirano 93-82 dts, PlayBasket-Virtus Resana 73-50, Limena-Ormelle 67-58, Ponzano Basket-Virtus Murano 69-88, Basket Abano Montegrotto-Vigor Hesperia Conegliano 70-80, Virtus Lido-Albignasego 58-54, Virtus Isola-Roncade 68-56. Ha riposato: PlayBasket. Classifica: Virtus Murano 12, Vigor Hesperia Conegliano 10, Roncade Basket 10, Basket Abano Montegrotto 8, Virtus Lido 8, Albignasego 8, Ponzano Basket 6, PlayBasket 4*, Pall. Mirano 4*, Limena 4*, Virtus Resana 4*, Virtus Isola 4, Virtus Altogarda 2, Litorale Nord 0*, Ormelle 0*. *=una partita in meno

Salva Articolo

Lascia un commento