Nel Veneto è boom di compravendita auto usate

1038

Un mercato molto florido i cui numeri non lasciano spazio a dubbi si parla di auto usate, questo il segmento di riferimento, mentre il territorio nel quale ci si muove è il Veneto. Unendo i due fattori si arriva a un dato di rilievo: il Veneto è un territorio nel quale la compravendita di auto usata continua a registrare crescite. L’anno da poco conclusosi, il 2017, ne è stata la conferma: si parla di un incremento di quasi il 7% rispetto all’anno precedente, il 2016, per un totale di oltre 230 mila atti di passaggio di proprietà. I dati sono stati estrapolati da archivi Aci e Autoscout24. Un mercato in movimento e che riguarda anche auto di un certo livello dato che la cifra media spesa per le vetture è stata di quasi 15 mila euro. In generale, parlando a livello italiano, il settore delle auto usate sta attraversando un momento di grande prolificità dovuto essenzialmente ad un cambio radicale cui il mercato è stato investito.

La crisi ha toccato anche l’automotive e da qualche anno a questa parte si sta assistendo a nuove forme di compravendita per ovviare a tale problematica. Il noleggio a lungo termine è una realtà in ascesa rapida, così come forme alternative di acquisto legate sempre al concetto di usato. Si pensi al mondo dei compro auto, che già da qualche anno vanno ad affiancare l’offerta tradizionale presente sul mercato garantendo agli utenti una strategia di uscita rapida ed efficace per vendere una vettura usata in pochi passaggi. D’altra parte quando si registra un momento di empasse del mercato è indispensabile trovare vie di fughe all’interno: nuovi concetti da creare o vecchie idee da rivisitare. Ecco perché si dice che con la crisi ci si ingegna maggiormente.

Tornando al caso del Veneto, regione nella quale le compravendite di auto usate lasciano registrare numeri da record, la provincia che detiene il record, dati alla mano, è Verona, con circa 48 mila passaggi andati a buon fine nel 2017. Seguono Padova (quasi 44 mila), Vicenza (43 mila) e Treviso, con 42 mila. Altro aspetto curioso è dato dal fatto che si fa molta attenzione alla sfera ecologica, nel senso che nel territorio veneto si registrano molti passaggi di auto ibride o elettriche: più nello specifico la regione è al quinto posto in Italia per trasferimenti di auto usate di questo tipo. Una realtà territoriale che registra un record in materia di trattative tra privati: segno evidente che anche in periodi di crisi non si vuole rinunciare a cambiare la propria vettura. E che sia un usato poco cambia.

Salva Articolo

Lascia un commento