Matrimoni in Italia: alla Toscana il top di preferenze

384

È considerato uno dei Paesi più gettonati in termini di richieste per celebrazioni i matrimonio; l’Italia d’altra parte è una realtà così piena di bellezze e luoghi di interesse da rappresentare da sempre una meta prediletta del turismo. Ultimamente anche di quella branca particolare, in crescita e potenzialmente molto ricca nota con il nome di wedding tourism. Turismo per matrimoni, alla lettera; sposi che decidono di portare a
termine il proprio sogno recandosi in un’altra realtà territoriale rispetto alla propria e portandosi dietro il codone di invitati. Ebbene secondo le ultime stime si parla di un segmento in grande crescita; e la Toscana è proprio la regione italiana con la maggiore richiesta di matrimoni per un business da 440 milioni.

A tirare acqua al mulino di questo territorio, anche le star internazionali che decidono di sposarsi qui nel nostro Paese. Di recente è stato il caso della star del cricket Virat Kohli e la diva di Bollywood Anushka Sharma, un matrimonio da mille e una notte nelle campagne di Siena che la stampa indiana ha ripreso definendolo matrimonio dell’anno. Resort da lusso in terra toscana che sempre più vengono richiesti come destination wedding: nuovi concetti che avanzano e che hanno cambiato la fisionomia dell’idea di matrimonio. Nozze a cinque stelle di stranieri che scelgono l’Italia per eventi da favola, nuovi modi di immortalare le cerimonie, quali ad esempio i wedding film come si può vedere sul sito www.2become1.it.

Un mondo rivoluzionato da approcci innovativi e tendenze fresche e che sempre più ha nell’Italia un proprio punto di approdo. Leggendo il report “Destination Wedding in Italy” del Centro Studi Turistici di Firenze, si scopre che sono oltre 1.500 le esperienze di professionisti del matrimonio che hanno riguardato nel 2016 il capoluogo toscano; che resta una delle mete più ambite in Italia per location di cerimonie. In generale la Toscana da sola assorbe il 32% quasi degli eventi suscitando gli interessi soprattutto di cittadini anglofoni, quelli che più amano il territorio toscano per sposarsi. E ad andare per la maggiore sono sempre più location particolari, territori sconosciuti: non necessariamente la sopra citata Firenze, da sempre al centro dell’interesse di turisti; ma anche zone meno esposte, campagne, paesaggi incontaminati e poco conosciuti al grande pubblico.

La nuova tendenza dei matrimoni sembra avere ben impressa proprio tale matrice: non solo per la Toscana ma su tutto il territorio. L’obiettivo è quello di dar vita ad un qualcosa di assolutamente originale, unico e ineguagliabile in termini di originalità. Partendo proprio dalla scelta della location.

Salva Articolo

Lascia un commento